La beta di iOS 14.2 conferma l’assenza degli auricolari nella confezione degli iPhone 12

di Giovanni Tripodi Commenta

Manca ormai davvero poco alla presentazione dei nuovi iPhone 12 di casa Apple, dispositivi di cui si conoscono già un bel po’ di caratteristiche seppur non ancora ufficiali.

Solo con l’evento di presentazione, che a questo punto dovrebbe avvenire il 13 ottobre, avremo modo di scoprire dettagliatamente tutto ciò che riguarda questi nuovi iPhone 12. Grazie però alla beta di iOS 14.2 sono emersi alcuni elementi chiacchierati fino ad ora, ma che sono a questo punto confermati. Stiamo parlando della mancanza all’interno della confezione di vendita degli iPhone 12 dei classici auricolari che in genere Apple ha sempre dato in dotazione, definiti EarPods.

iPhone 12

Dalla beta di iOS 14.2 emergono dettagli sulla mancanza degli auricolari nella confezione di vendita

I vari analisti più volte si sono soffermati sulla questione, evidenziando la volontà da parte di Apple di non includere nella confezione di vendita degli iPhone 12 né gli auricolari né tanto meno il caricabatterie. Visto come effettivamente l’Apple Watch 6 sia stato venduto senza il caricabatterie, è alquanto chiaro come anche per l’iPhone 12 sarà lo stesso.

Ora però giunge la certezza, attraverso la beta di iOS 14.2, dov’è stata scovata la frase che generalmente, sulla riduzione dell’esposizione ai campi RF, utilizzava le parole “le cuffie in dotazione“. Questa volta invece le due parole “in dotazione” sono state praticamente eliminate. La frase infatti dice: “Per ridurre l’esposizione ai campi RF, utilizzare un’opzione vivavoce come lo speaker integrato, oppure le cuffie o accessori simili.” Con la nuova beta di iOS 14.2 tutte le precedenti menzioni agli auricolari “in dotazione” sono praticamente state eliminate, questo proprio in vista del lancio dei nuovi iPhone 12.

Confezione di vendita povera per gli iPhone 12

Si tratta quindi di una certezza confermata dal sistema operativo di Apple, non ci sono a questo punto più dubbi sull’assenza all’interno della confezione di vendita dei prossimi top di gamma di casa Apple degli auricolari che comunemente l’azienda dava in dotazione. E’ senza dubbio un modo anche per garantire maggiori vendite agli AirPods, auricolari wireless, che già di per sé stanno avendo un ottimo successo negli ultimi anni. Niente EarPods e niente caricabatterie all’interno della confezione di vendita degli iPhone 12, scelta che dividerà gli utenti, ma che Apple ha voluto fortemente attuare. Un modo insomma per salvaguardare l’ambiente, ma anche soprattutto per risparmiare qualcosa in più.