Apple Watch, nuova vita salvata in Germania

di Giovanni Tripodi Commenta

L’Apple Watch continua a salvare vite e questa volta parliamo di una donna tedesca di 80 anni che è riuscita a sopravvivere grazie ad un’ischemia rivelata in anticipo dallo smartwatch di casa Apple.

E’ con l’Apple Watch Series 4 che l’azienda di Cupertino ha aggiunto la funzione ECG, non una caratteristica comune a tutti gli altri smartwatch e che ha dato modo di salvare diverse vite in questi ultimi anni. Conoscere le proprie condizioni cardiache, ancor di più quando si tratta di anomalie non conosciute fino a quel momento, è fondamentale per poter riuscire a sopravvivere ed è proprio ciò che l’Apple Watch sta facendo negli ultimi anni.

Apple Watch

La storia della donna in Germania salvata dal proprio Apple Watch

La storia di questa donna anziana in Germania è stata riportata dall’European Heart Journal ed evidenzia come le sia stata diagnosticata una patologia cardiaca dal suo Apple Watch, mentre l’ECG ospedaliero non aveva rilevato alcun tipo di disturbo. Più nel dettaglio questa donna aveva deciso di recarsi nel centro medico dell’Università di Magonza in quanto aveva avvertito dolore al torace, ritmo cardiaco irregolare e vertigini.

Il punto è però che, attraverso i vari esami effettuati attraverso l’ECG a 12 canali, non era stato evidenziato alcun sintomo riconducibile all’ischemia. Per fortuna però la donna aveva indossato negli ultimi tempi sempre l’Apple Watch ed è qui che ha mostrato i risultati ottenuti dall’ECG del suo smartwatch ai vari medici, per evidenziare come qualcosa effettivamente non stesse andando bene. Solo a questo punto i medici l’hanno sottoposta ad ulteriori controlli che hanno evidenziato effettivamente un’ischemia miocardica, curata poi attraverso lo stenting dell’arteria coronaria.

Apple Watch in grado di rilevare anche l’ischemia miocardica

L’ischemia miocardica si manifesta quando il flusso sanguigno verso il cuore è ridotto, impedendo al muscolo cardiaco di ricevere abbastanza ossigeno. In genere il problema è legato ad un blocco parziale o completo delle arterie del cuore.

Insomma l’Apple Watch non è solo in grado di rilevare una fibrillazione atriale o disturbi della conduzione atrioventricolare, ma può anche rilevare un’ischemia miocardica. Un aspetto importante che rende questo smartwatch della Apple sempre più attento alla salute di chi lo indossa, un motivo in più per affidarsi ad esso. Inoltre è da anni che l’azienda di Cupertino lavora per realizzare prodotti sempre più attenti alla salute dell’uomo e l’Apple Watch ne ha fatta di strada da questo punto di vista.