Una mail privata di Steve Jobs (del 2010) descrive la nuova Apple TV

di Lorenzo Paletti 1

053908-magicwand_500

È il 2010. E Steve Jobs ha inviato ai piani alti di Apple una mail nella quale descrive i piani per il futuro dell’azienda. Parla, per esempio, di come modificare MobileMe per trasformarlo in un servizio che possa fare concorrenza con quelli di Google, descrive le nuove generazioni di iPhone, e soprattutto parla di una “Apple TV 2” dotata di “bacchetta magica”.

La corrispondenza privata dell’ex-CEO di Apple è stata resa pubblica durante il processo Apple VS Samsung. La mail riporta l’ordine del giorno per la Apple Top 100, l’incontro tra i 100 più importanti dipendenti di Cupertino durante il quale viene definito il piano per il futuro dell’azienda. La mail include riferimenti alla guerra contro Google, e secondo Jobs, proprio questo argomento sarebbe la ragione principale per la Top 100 del 2010.

È solo il 2010. L’anno del lancio di iPad. Ma Jobs ha già capito l’importanza di una simile piattaforma:

Il PC diventerà un’altro client insieme ad iPhone, iPad e iPod touch.

Jobs aveva chiaro che il futuro sarebbe stato rappresentato da dati e servizi forniti tramite la nuvola, e che ogni dispositivo che avesse potuto accedere alla nuvola avrebbe avuto la stessa importanza degli altri. PC, iPad e iPhone potevano avere la stessa importanza.

Ma se queste cose non arrivano come grandi novità, il dettaglio più interessante è un riferimento ad Apple TV. Jobs lo descrive come un accessorio che tutti gli utenti di iDevice dovrebbero avere. L’obiettivo del CEO è quello di integrare perfettamente l’utilizzo di Apple TV nell’ecosistema iOS, espandendone i contenuti, introducendo servizi in abbonamento, e soprattutto introducendo applicazioni, un browser per navigare la rete dal proprio televisore e quella che Steve Jobs definisce una “bacchetta magica”.

Punto 8. Apple TV 2 – David Moody, Jeff Robbin
– Strategia: rimanere nei salotti e rendere Apple TV un accessorio necessario per gli utenti di iOS.
– Vendite fino a questo punto, proiezioni per la stagione invernale
– Aggiungere contenuti
– NBC, CBS, Viacom, HBO,…
– Abbonamenti televisivi?
– In che direzione andare?
– App, browser, bacchetta magica?

La “bacchetta magica” è con ogni probabilità un telecomando in grado di controllare anche complicate interfacce a schermo grazie a un puntatore che viene riconosciuto sul display (un po’ come il WiiMote di Nintendo). Apple aveva depositato il brevetto per una simile tecnologia nel 2009.

[via]