Apple Store a Madrid, ancora un edificio storico

di Andrea "C. Miller" Nepori 4

L’espansione europea della catena Retail di Apple continua a pieno regime anche nel 2011. Sono già numerose le città del vecchio continente in cui verranno aperti a breve nuovi Apple Store. Al computo delle location ora se ne aggiunge un’altra: Madrid. Lo scorso anno aveva aperto i battenti nella capitale spagnola uno dei primi due Store della penisola iberica, all’interno del centro commerciale Xanadù.

Il nuovo punto vendita madrileno sembra confermare invece un nuovo trend che la squadra capeggiata da Ron Johnson ha inaugurato nel 2010 a Parigi e Londra, vale a dire la ristrutturazione conservativa di un grande edificio storico in un punto nevralgico del centro città. Trend destinato ad interessare probabilmente anche Berlino.

Il palazzo per cui gli agenti immobiliari di Apple, almeno secondo Distibucion Actualidad, avrebbero già stipulato un lease è il civico 1 di Puerta del Sol, una delle piazze più trafficate della città. Per chi conosce Madrid (non faccio parte della comitiva) il palazzo è quello con la grande insegna dello sherry Tio Pepe sul tetto che vedete nella foto di apertura.

L’edificio, proprietà della famiglia messicana Dìaz Estrada, si sviluppa su 7 piani ai quali si aggiungono un seminterrato e un cortile interno coperto da un lucernario (puro stile Apple Store, insomma) per una superficie totale di 950 metri quadrati. E’ in vendita da 5 anni ma i proprietari non hanno mai trovato degli acquirenti. A fare da deterrente il fatto che l’autorità municipale prevedesse una destinazione d’uso esclusivamente alberghiera per la struttura. Recenti cambiamenti di licenza avrebbero reso invece possibile l’utilizzo più strettamente commerciale.

Quello di Madrid non sarà, con ogni probabilità, l’unico Apple Store ad aprire in Spagna nel corso del 2011. E’ quasi pronto anche il nuovo punto vendita di Valencia, situato anch’esso in una zona centrale della città.

[via]