Apple offre rimborsi agli utenti i cui figli hanno effettuato acquisti in-app non autorizzati

di Giovanni Biasi Commenta

app store rimborsi acquisti in app

Proprio oggi, Apple ha cominciato ad inviare email ad alcuni utenti di iTunes, offrendo loro l’opportunità di ottenere un rimborso per gli acquisti in-app. Nello specifico, l’opportunità di ricevere il rimborso è rivolta a quegli utenti i cui figli hanno effettuato acquisti in-app non autorizzati. La mail recita più o meno così:

Gentile utente iTunes,

L’obiettivo di Apple è quello di offrire ai genitori e ai figli un’esperienza di alto livello su App Store. Controlliamo tutti i contenuti prima di permetterne il download nel nostro store, offriamo un’ampia gamma di contenuti adatti ad ogni età, e includiamo in iOS i filtri famiglia per fare in modo che i genitori possano facilmente limitare o impedire l’accesso ai contenuti.

Alcuni acquirenti ci hanno informato del fatto che i loro figli avevano accesso totale agli acquisti in-app. Saputo questo, abbiamo migliorato i controlli per i genitori, in modo che essi possano controllare in modo migliore gli acquisti dei propri figli, o impedirli del tutto. Inoltre, in certi casi offriamo un rimborso.

È possibile seguire i seguenti passi per inviare la propria richiesta di rimborso ad Apple:

Trova la cronologia dei tuoi acquisti in app. Controlla la tua email per le ricevute iTunes o usa il tuo computer per effettuare il login nel tuo account iTunes e controlla la cronologia degli acquisti.

Usa questo link per inviare la tua richiesta di rimborso ad Apple.

Fornisci le informazioni richieste e scegli “Rimborso per acquisto in-App effettuato da un minore” all’interno della sezione Dettagli.

Apple esaminerà la tua richiesta e ti contatterà via email informandoti dello stato della tua richiesta di rimborso. Tutte le richieste devono essere effettuate entro e non oltre il 15 Aprile 2015.

Apple dovrebbe fornire rimborsi fino a un totale di 32 milioni di dollari.
Per prevenire altri episodi simili, inoltre, con iOS 7.1 è stato aggiunto un pop up che informa della finestra di 15 minuti nei quali è permesso effettuare acquisti in-app senza il reinserimento della password.

via | MacRumors