AirPods di Apple, il case di ricarica si trasforma in cassa Bluetooth?

di Gio Tuzzi Commenta

Apple deposita un nuovo brevetto sul case di ricarica degli AirPods che si trasforma in una cassa Bluetooth, garantendo numerosi vantaggi quando si ascolta la musica.

C’era un po’ di scetticismo quando Apple ha presentato gli auricolari wireless AirPods, ma molti si sono ricreduti sull’efficacia di tale prodotto e non è un caso che sia tra i più venduti del suo genere. Un’idea senza dubbio intelligente che ha fatto da apripista ad altri modelli di questo tipo, con diverse aziende che sono pronte a mostrare i propri auricolari senza fili.

Apple però non ha intenzione di fermarsi qui, ma come sempre ne pensa una più del diavolo per rendere i propri prodotti unici e speciali, ma principalmente efficienti per chi li acquista. Sappiamo ad esempio come a breve arriverà la nuova custodia di ricarica che permetterà di ricaricare gli AirPods quando saranno riposti al suo interno senza l’utilizzo di cavi.

Idea interessante che però non sembra essere l’unica per questo prodotto, infatti è appena stato depositato un brevetto in cui questo stesso case di ricarica si trasforma in una cassa Bluetooth. Sappiamo come con i brevetti non ci sia assolutamente certezza che poi diventino realtà, ma ci sono tutti i buoni presupposti che quest’invenzioni possa effettivamente concretizzarsi. Come funziona il tutto? Nel dettaglio se si connette questo case di ricarica degli AirPods ad uno speaker qualunque, quest’ultimo si potrà trasformare in un sistema di ricezione Bluetooth controllabile tramite iPhone e Siri.

In questo modo si potrà ascoltare la musica anche con gli auricolari in carica. Tra l’altro potrebbe accadere anche il contrario, ossia il case AirPods collegato ad un sistema audio esistente potrebbe inviare l’audio direttamente agli auricolari attraverso il Bluetooth. Staremo a vedere se questo interessante brevetto alla fine potrà vedere la luce. Cosa ne pensate voi?