Apple, il nuovo campus mette in crisi il mercato degli alberi locale

di Gio Tuzzi Commenta

Apple protagonista di importanti novità in questi giorni, visto che il nuovo campus mette in crisi il mercato degli alberi locale. Tutte le news trapelate di recente in merito

Il mercato degli alberi nella Santa Clara Valley è allo sbando? È tutta colpa di Apple. Secondo quanto è stato scritto dal San Francisco Chronicle, Apple vuole piantare qualcosa come 9 mila alberi all’interno del suo Apple Park. Per riuscire in questa impresa ecologica pare che stia mettendo un gran pressione sull’intero mercato locale. Pare che numerosi appaltatori della zona abbiano riscontrato più di una difficoltà nel trovare alberi di qualità da piantare.

E la colpa sarebbe esclusivamente di Apple. Il colosso di Cupertino, infatti, avrebbe messo le mani su più di 3000 alberi. Ovviamente tutti di elevata e comprovata qualità, acquistati da vivai locali. Un prezzo particolarmente salato quello pagato dall’azienda per questo investimento ecologico, non privo di contraccolpi infatti.

Proprio per garantire la fornitura nel più breve tempo possibile di tali alberi ad Apple, i vivai locali hanno messo in difficoltà gli altri appaltatori. Questi ultimi, infatti, adesso hanno l’esigenza di acquistare gli stessi alberi, ma i vivai non possono soddisfare tale domanda. Insomma, il cumulo di cemento di Apple diventerà ben presto una splendida e rigogliosa zona verde. Ci saranno anche delle modifiche nei parcheggi dei dipendenti. Ciascuno di essi potrà contare su ben due grandi garage con tanto di pannelli solari in dotazione.