Valve annuncia Steam per Mac da aprile

di Luca Iannario 6

Con un comunicato stampa ufficiale, nella giornata di ieri, Valve ha annunciato che Steam, già famosa piattaforma di distribuzione online di videogame (propri e di terze parti) per Windows, avrà una versione dedicata per Mac OS X a partire dal mese di aprile.

Gli indizi di qualche giorno fa a riguardo erano più che fondati; come vi abbiamo già informati tramite un post, nell’ultima beta di Steam per Windows erano stati trovati dei file che mostravano la possibilità di un porting per i computer della Mela.

La vasta libreria di giochi permetterà di avere su Mac titoli videoludici del calibro di Team Fortress 2, Counter-Strike, Portal e la serie di Half-Life.

Come si può leggere nel comunicato stampa, “Passando dall’intrattenimento come prodotto all’intrattenimento come servizio, i clienti e gli sviluppatori hanno bisogno di client internet aperti e di alta qualità”. Il presidente di Valve, Gabe Newell, ha aggiunto inoltre che “Mac è una grande piattaforma per i servizi di intrattenimento”.

Valve ha confermato anche che verrà rilasciato il proprio gioco Portal 2 simultaneamente per Mac e Windows.

Come sottolinea Jason Holtman, director of business development di Valve, i partner che vendono giochi attraverso la piattaforma Steam sono “molto impazienti” di sfruttarne le funzionalità anche per Mac. Sarà disponibile una nuova funzionalità, chiamata Steam Play, che permetterà ai clienti che possiedono già la licenza di un gioco per uno dei due sistemi operativi di non doverla acquistare di nuovo. Inoltre, grazie a Steam Cloud, sarà possibile salvare e riprendere i progressi di gioco indipendentemente dal sistema che utilizzate.

John Cook, direttore dello sviluppo di Steam, ha affermato che “Noi abbiamo cercato diversi metodi per portare i nostri giochi su Mac e alla fine abbiamo deciso per una versione nativa piuttosto che per l’emulazione. L’integrazione di WebKit in Steam e di OpenGL in Source (motore di Steam, ndr) ci hanno fornito molta flessibilità per portare avanti queste tecnologie”.

[via]