OS X 10.9: Apple vuole implementare Siri

di Lorenzo Paletti 1

Solo ieri cercavamo di immaginare quali potrebbero essere le caratteristiche di OS X 10.9, il nuovo sistema operativo di Apple che potrebbe venire presentato nelle prossime settimane. Tra queste c’era Siri, l’assistente vocale presente in iOS da iPhone 4S. Ora una offerta di lavoro di Apple rende questa ipotesi ancora più verosimile.

Apple sta infatti cercando un Siri UI Engineer, e specifica che il candidato dovrebbe possedere familiarità con il sistema operativo Unix (specialmente con OS X) e una ‘passione per la piattaforma Macintosh e scrivere software semplice, elegante e che sia divertente da utilizare’.

L’offerta di lavoro cita iOS solo in una occasione, sostenendo che lo sviluppatore che si offre per il posto dovrebbe conoscere le API di sviluppo di Apple, e propone allo sviluppatore la collaborazione con altri settori del team di Siri: “Questo è un compito molto ampio – prendiamo ogni applicazione con cui Siri interagisce, la distilliamo fino ad ottenere i suoi elementi fondamentali, e implementiamo l’UI dell’applicazione in un tema che possa essere utilizzato all’interno di Siri. Consideratelo un intero OS in miniatura dentro l’OS, e avrete una idea del tipo di compito. Ovviamente ognuno di questi elementi corrisponde ad una applicazione individuale, quindi avrete un lavoro collaborativo con molti degli altri team. Dovrete lavorare con loro per avere l’accesso ai loro dati e al loro software”.

Durante il mese di gennaio l’attività registrata sulla rete da OS X 10.9 è stata in continuo aumento. È possibile che, come lo scorso anno, Apple stia preparando una presentazione per la stampa e la prima build del suo nuovo sistema operativo per il mese di febbraio.

Altre offerte di lavoro notevoli comparse in questi giorni riguardano l’aggiornamento delle interfacce di iWork e iLife, le due suite per la casa e l’ufficio di OS X che non ricevono un major update da molto, troppo tempo.

[via]