Nintendo e Apple: nemici nel futuro

di Gospel Quaggia 5

Era chiaro da parecchio tempo ormai il fatto che Apple, con iPhone OS, fosse diventata uno dei competitor di maggior peso nel mondo dei videogiochi per consolle portatili. Ora il gioco si fa interessante perché sembra essersene finalmente accorta anche Nintendo.

Secondo il  Times Online infatti, Satoru Iwata, presidente di Nintendo, avrebbe spinto i propri dirigenti a considerare vinta la battaglia con Sony e di concentrare tutte le energie nel combattere Apple e i suoi dispositivi touch.

È abbastanza evidente che il target a cui punta Nintendo, liceali di sesso femminile e uomini tra i 30 e i 40 anni (sic),  sia fortemente indirizzato più verso l’acquisto di iPhone, iPod touch o iPad che non di Nintendo DS.

Ovviamente non è per nulla chiaro come Nintendo intenderà affrontare Apple. Personalmente spero che lo faccia in modo straordinario, perché la competizione porta (quasi) sempre a ottime innovazioni e a guadagnarci, alla fine, siamo proprio noi, anche se non in termini economici.

Inoltre, nonostante il pensiero di Iwata, molti analisti consigliano Nintendo di non lasciar per nulla perdere Sony, in quanto la battaglia non è affatto vinta.

Per una volta, sono d’accordo con loro. Pronti alla lotta? Credo sarà all’ultimo sangue.

[via | MacRumors]