iOS 8: grandi novità per videogiochi e controller. E Apple TV?

di Lorenzo Paletti 2

Con iOS 8, Apple si concentra sul gaming dando ancora più strumenti nelle mani degli sviluppatori di videogiochi. Che Apple TV si stia preparando a diventare una console casalinga?

ios-8-controller-forwarding

Apple sta preparando una nuova Apple TV? Il prossimo set-top box di Apple dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno, e l’ampio supporto a controller e videogiochi introdotto per gli sviluppatori in iOS 8 promette bene.
Durante una presentazione tenuta per gli sviluppatori alla WWDC, Apple ha spiegato di stare “spingendo con forza” nel settore del gaming. La dimostrazione è una nuova funzione per i giochi e per gli sviluppatori chiamata Controller Forwarding.
Il Controller Forwarding si basa sullo standard MFi introdotto lo scorso anno con iOS 7. Quando un controller rispetta delle specifiche definite da Apple, riceve la certificazione Made For iPhone (MFi). Il problema è che i controller che abbiamo visto fin’ora si sono concentrati solo su iPhone.
Ecco come entra in gioco Controller Forwarding. La funzione permetterà di utilizzare un controller compatibile con iPhone (di quelli che si agganciano al dispositivo) per giocare anche su iPad e Mac. Questo trasformerebbe iPhone in un controller sotto l’effetto di steroidi. Oltre ai classici comandi disponibili su un controller Bluetooth, infatti, iPhone mette a disposizione un display touchscreen di tutto rispetto.
Apple spera di ampliare il supporto ai controller nei videogiochi per iOS. A un anno di distanza dall’introduzione della specifica MFi, sono migliaia i giochi che supportano i controller fisici su iOS, e questo numero potrebbe aumentare ora che i controller potranno essere usati anche su Mac e iPad.
Oltre a Controller Forwarding, con iOS 8 Apple introduce anche la possibilità di sfruttare tutta la potenza bruta dei processori AX montati negli iDevice. Utilizzando Metal, gli sviluppatori avranno accesso diretto al potente hardware dei chip di iPhone e iPad, e potranno muovere un numero di poligoni ed effetti ancora maggiore rispetto a quanto visto in iOS 7.
Queste sono ottime notizie per gli sviluppatori che creano software per iPhone, iPad e Mac, ma rimane da capire se tutte queste novità interesseranno (prima o poi) anche Apple TV. Il set-top box di Apple, infatti, fa girare proprio il sistema operativo mobile di Apple. Se Apple TV dovesse aprirsi ad applicazioni di terze parti, il set-top box si trasformerebbe in una vera e propria console da casa, supportata da uno specifico App Store con controller compatibili.
La speranza è di vedere queste novità entro la fine dell’anno con la quarta generazione di Apple TV. I rumor che la vogliono in produzione circolano ormai da più di un anno.
[via]