Cavo Lightning, alcuni utenti segnalano problemi di corrosione

di Giovanni Biasi Commenta

corrosione cavo lightning

Il cavo Lightning ha rappresentato una delle grandi rivoluzioni di Apple in termini di connettività. Introdotto per la prima volta con l’iPhone 5 nel 2012, ha sostituito il vecchio e largo connettore a 30 pin che aveva fino a quel momento accompagnato tutti i prodotti mobile della casa di Cupertino. Il nuovo sistema, però, è stato spesso criticato per i suoi problemi di resistenza, e per la sua propensione a danneggiarsi sulla parte vicina all’adattatore. Secondo un report di Jason O’Grady pubblicato qualche ora fa su ZDNet, inoltre, il cavo soffrirebbe anche di corrosione sui contatti dorati: se n’è accorto perché il suo iPhone non caricava. 

Di seguito le sue parole:

Circa un mese fa, il cavo Lightning/USB (PN: MD818ZM/A, $19) che tenevo nella mia automobile per caricare il mio iPhone 5s ha cominciato a non funzionare bene. All’inizio il caricamento era intermittente, poi, dopo una settimana, non riuscivo più a farci nulla. Uno sguardo più riavvicinato al connettore ha evidenziato come molti dei contatti dorati erano corrosi.

Ma O’Grady non è di certo l’unico: ci sono infatti anche altri utenti che hanno segnalato la cosa nei forum ufficiali, con topic che risalgono addirittura al 2012, quindi appena successivi alla prima introduzione del cavo. Apple, dicono alcuni, avrebbe risposto loro che la corrosione sarebbe dovuta al contatto con l’umidità, ma diversi utenti continuano a sottolineare non ci siano stati contatti con liquidi.

Brackap3, un utente della community Apple, ha dato qualche spiegazione allegando alcune foto del cavo Lightning al microscopio. Lui trova due soluzioni a tutto questo: 1. porre due elettrodi d’oro in una soluzione acquosa con una carica positiva su un lato e una massa applicata all’altro, farà corrodere l’elettrodo positivo; o 2. la corrosione sarebbe stata causata da un corto circuito.

Qualunque sia il problema, sembra che Apple sostituisca i cavi non funzionanti. Se doveste riscontrare cose simili, quindi, rivolgetevi al rivenditore Apple autorizzato più vicino a voi.

via | Mac Rumors