Case testati da Apple su Apple Online Store

di Lorenzo Paletti Commenta

appletestedcases

Angela Ahrendts e Jony Ive stanno progettando grandi cose per gli Apple Retail Store. Inclusa una nuova attenzione sui prodotti di terze parti, che saranno presenti in quantità minori. Apple sembra intenzionata a mettere nei suoi negozi solo il meglio. Forse sull’onda di questa decisione Apple ha da poco lanciato la sezione dedicata ai case testati su Apple Store.

La nuova pagina è accessibile insieme ai casi di terze parti di iPhone e iPad, e permette di conoscere le procedure per la produzione di un case MFi (Made for iPhone / Made for iPad). Questa è la certificazione fornita da Apple che è richiesta per la vendita di un accessorio su Apple Online Store o in u Apple Retail Store.

Per assicurare ai clienti la massima qualità per il loro acquisto, la sezione di Apple Store descrive le caratteristiche che un case deve avere per superare il test di Apple, incluso il design, la fotocamera, l’acustica, i sensori e la connessione a reti cellulari e WiFi.

Analizziamo ogni case, e verifichiamo che sia ancora possibile accedere ad ogni bottone, porta e ingresso. E una serie di test di caduta verificano se il design è forte quanto basta per l’utilizzo quotidiano.

Ogni case deve poter essere agganciato semplicemente al dispositivo, non deve ostruire qualsiasi fotocamera e flash, non deve interferire con FaceTime, con le chiamate telefoniche o la riproduzione del suono. Non deve modificare il funzionamento dei sensori di luce ambientale e Touch ID. La connessione a reti cellulari, WiFi e NFC viene anche testata.

Apple ha da tempo avviato procedure per assicurare la qualità dei prodotti venduti con la certificazione MFi, ma sembra che solo di recente Cupertino abbia scelto di lanciare una pagina che mostra anche agli acquirenti quali caratteristiche deve avere un prodotto per essere certificato da Apple.

[via]