Apple riesce a bloccare gli smartphone di Samsung in Europa

di Redazione 15

Apple ha segnato un nuovo punto nella sua battaglia a suon di brevetti contro la commercializzazione dei dispositivi Samsung in territorio europeo. Come riportato dal sempre attento Florian Muller di FOSS Patents, una corte con sede a L‘Aia, in Olanda, ha ufficializzazione una ingiunzione preliminare per il blocco della distribuzione del Galaxy S, del Galaxy S II e del Samsung Ace. La decisione avrà effetto in tutta l’Unione Europea.

La decisione della corte, che è stata presa con diversi giorni di anticipo (era attesa per il 15 settembre) entrerà in vigore tra sette settimane, circa a metà ottobre. Samsung ha, in questa finestra di tempo, l’opportunità di cambiare il proprio device e renderlo commerciabile. Il brevetto che minaccia di interrompere la distribuzione degli smartphone riguarda il metodo di scorrimento da una immagine all’altra nell’OS, e non è improbabile che Samsung, in questi due mesi, riesca a modificare il software dei suoi device.

Se Samsung non dovesse riuscire a rendere il suo dispositivo di nuovo “legale” entro ottobre, potrebbe trovarsi davanti anche a importanti problemi di distribuzione. Proprio in Olanda ha infatti sede il magazzino di smistamento usato dalla compagnia sudcoreana per l’Europa.

Tutto ciò non toglie che si tratta di una decisione a favore diApple e contro Android, oltre che SamsungGoogle ha attualmente in ballo oltre 50 cause legali legate a violazioni di proprietà intellettuali del suo sistema operativo mobile o delle applicazioni con cui viene distribuito. Muller sostiene che questa vittoria rappresenti un cavallo di Troia per Apple per far valere i suoi brevetti sulla compagnia di Mountain View: Apple ha ottenuto la prima decisione impugnabile in un tribunale che dimostra che Android infrange un brevetto di Apple — e ce ne saranno molte altre nei prossimi tempi.