Steve Jobs rassegna le dimissioni

di Lorenzo Paletti 22

In una triste nota resa pubblica solo pochi minuti fa, Steve Jobs, fondatore della storica compagnia di Cupertino, ha rassegnato le dimissioni da CEO di Apple. Nella lettera, Jobs indica come suo successore Tim Cook, che lo ha sostituito nei suoi momenti di assenza dovuti alla salute cagionevole.

Ad Apple e alla Board of Directors e alla Apple Community:

Ho sempre detto che se fosse venuto il giorno in cui non sarei più stato in grado di portare a termine i miei compiti come CEO di Apple, sarei stato il primo a farvelo sapere. Sfortunatamente, quel giorno è arrivato.

Rassego qui le mie dimissioni da CEO di Apple. Vorrei continuare a servire, se la Board lo ritiene opportuno, come Chairman of the Board, direttore e impiegato Apple.

Per quanto riguarda il mio successore, raccomando fortemente che sia eseguito il nostro piano di successione e Tim Cook venga nominato CEO di Apple.

Credo che i giorni più luminosi e innovativi per Apple debbano ancora venire. Non vedo l’ora di stare a vedere e contribuire al suo successo con un nuovo ruolo.

Ho fatto alcuni dei miei migliori amici ad Apple, e vi ringrazio tutti per i molti anni nei quali ho potuto lavorare accanto a voi.

Steve