Spot di iPhone censurato in Inghilterra. E in Italia?

di Michele Baratelli 2

Il fatto di guardare spesso al di fuori del proprio orticello porta a conoscere alcune realtà molto diverse da quella che si vive quotidianamente. È il caso di quanto è avvenuto in Inghilterra dove l’ASA (autorità garante sulle pubblicità) ha censurato lo spot di iPhone 3G per un motivo palese: la connessione internet non è così veloce come è proposta dallo spot televisivo. Questo fatto di cronaca estera ci fa pensare: sono le reti telefoniche inglesi ad avere qualche problemino nella connessione 3G, oppure è un problema del melafonino stesso? E in Italia, iPhone 3G è davvero così veloce come è mostrato negli spot televisivi?

Ciò che è avvenuto in Inghilterra è molto semplice: alcune persone hanno inviato le proprie lamentele all’ASA (che ricordiamo essere l’autorità garante inglese sulle pubblicità) riguardo alla velocità di iPhone in 3G. La velocità reale del dispositivo di Apple non è neanche lontanamente comparabile a quella che si vede nello spot. Sebbene lo spot reciti che “la velocità di download possa variare in base a dove ci si trova“, ciò non è stato sufficiente per dimostrare che iPhone in condizioni ottimali possa raggiungere le velocità dello spot pubblicitario. Se non ve lo ricordate, vi rinfreschiamo la memoria.

Apple naturalmente non è stata con le mani in mano e ha cercato di convincere l’ASA che il “molto velocemente” è da riferirsi al paragone con il precedente modello. La motivazione per la censura dello spot da parte dell’ASA è la seguente: “Anche se abbiamo riconosciuto che la maggior parte dei telespettatori ha familiarità con la telefonia mobile, abbiamo considerato che molti potrebbero non essere pienamente consapevoli delle differenze tecniche tra i due diversi tipi di tecnologia. Abbiamo anche notato l’annuncio non ha dato una esplicita indicazione di un confronto con i vecchi iPhone 2G“. Lo spot di Apple per riapparire in Inghilterra dovrà essere totalmente rivisto.

La domanda sorge spontanea: e in Italia? Lasciando perdere gli spot televisivi, in cui le prestazioni degli oggetti tecnologici vengono sempre pompate (non è solo il caso di Apple), vorremmo sapere le vostre impressioni sulla reale velocità di download su rete mobile di iPhone.

Ad esempio, come vedete ogni giorno dalle recensioni delle applicazioni di App Store, io ho in dotazione un iPhone 3G che “lavora” su rete Vodafone. A parte qualche piccolo switch di rete (problema poi non così raro), nella metropoli in cui vivo non mi posso lamentare della rete di Vodafone: le pagine Web si aprono davvero “molto velocemente” se paragonate a quelle aperte da iPhone 2G in modalità EDGE su TIM.

Vorremmo sapere le vostre esperienze a riguardo.

[via|cnet]