Sblocco iPhone 3G e iPhone 2.0: Pwnage Tool 2.0.3

di Michele Baratelli 12

Nella notte il Dev Team ha rilasciato la nuova versione di Pwnage Tool per il Jailbreak di iPhone 3G e lo sblocco iPhone EDGE aggiornati alla versione 2.0.2; novità anche per iPod touch. I ragazzi del Dev Team, nonostante il periodo di vacanze, hanno lavorato sodo nei ritagli di tempo della vita privata e hanno rilasciato in breve tempo la nuova versione del loro Pwnage Tool. Nel frattempo ci sono novità anche per coloro che desiderano invece usare QuickPwn per lo sblocco di iPhone EDGE ed il Jailbreak di iPhone 3G. La versione per Windows, WinPwn 2.5, è in fase di rifinitura.

Al momento in cui questo articolo è revisionato prima della pubblicazione, il download di Pwnage Tool 2.0.3 non è più disponibile: nonostante l’abilità dei ragazzi del Dev Team e nonostante le “prove generali” prima del rilascio ufficiale Pwnage Tool 2.0.3 presenta dei bug. Questi bug, sperimentati dagli utenti, affliggono sia iPhone che iPod touch: il bug più serio, però, sembra affliggere il lettore musicale di Apple a comandi tattili.

I primi utenti a “Pwnare” il proprio iPod touch hanno riportato un fastidioso bug che blocca lo schermo del dispositivo con una schermata bianca: poco male perché basta un ripristino per riportare il proprio iPod touch alla 2.0.2 ufficiale funzionante. Discorso diverso per i possessori di iPhone che hanno riscontrato un bug che rende non funzionante il programma “Mail” e un altro che non permette ad iPhone di mantenere in memoria le password delle reti Wi-Fi dopo un riavvio.

Avrete capito che sono problemi risolvibili nel giro di qualche ora ed è per questo motivo che, se interessati a Pwnage Tool, vi consigliamo di dare un occhio ogni tanto al blog del Dev Team. Nessuna novità per coloro che aspettano con ansia lo sblocco operatore di iPhone 3G per poter usare melafonini esteri con le sim italiane: vi ricordiamo che se ne avete uno sul comodino che vi mette tristezza ogni volta che lo guardate, è possibile tentare lo sblocco con una di queste X-Sim.

Il procedimento per lo sblocco di iPhone tramite Pwnage Tool 2.0.3 è simile a quanto si faceva con le precedenti versioni del programma: bisogna creare un custom firmware per poi metterlo direttamente da iTunes se il vostro iPhone o iPod touch è già stato precedentemente Pwnato. L’unica accortezza è quella, se il vostro device touch non fosse mai stato Pwnato prima, di seguire passo passo le indicazioni del programma quando dice di mettere il dispositivo in modalità DFU.

Anche QuickPwn è in fase di rifinitura e al momento trovate ancora una versione Beta dalla quale il Dev Team scarica ogni responsabilità riguardo l’utilizzo finché arriverà la versioen finale. Ricordiamo che QuickPwn consente il veloce e semplice Jailbreak di iPhone 3G e EDGE su computer Windows: l’emulazione del programma su Mac ha dato qualche problema e il Dev Team suggerisce di aspettare la versione Mac che arriverà con Settembre.

Per quanto riguarda il rilascio di WinPwn 2.5 crediamo sia solo questione di ore o al massimo pochi giorni dopo che sarà reso di nuovo disponibile Pwnage Tool: aspettatevi una versione rivista graficamente, molto più simile alla versione Mac, e, crediamo, di più immediato utilizzo.

La vera rivoluzione sarà il rilascio di QuickPwn in versione ufficiale per Windows e Mac: con questo programma avremo la possibilità di rendere funzionanti i nostri iPhone e iPod touch con un solo click. Esatto, come ai bei vecchi tempi quando ZiPhone dominava indiscusso. A proposito: Zibri starà ancora covando l’uovo di Colombo?