Mac OS X ed iPhone: l’integrazione che vorrei.

di Emanuele L. Cavassa 10

Come l’iPod, anche iPhone interagisce con Mac OS X attraverso iTunes. Ovviamente non si tratta solo di sincronizzazione di musica, video e podcast.
Si tratta di un “di più” che tocca contatti, calendari, segnalibri, impostazioni email, suonerie.
Ma quanto “di più” sarebbe potuto essere?


Molto di più. La sincronia delle email, ad esempio. Ad ora, vengono sincronizzate le impostazioni degli account tra Mail.app ed iPhone.
Un aspetto interessante sarebbe avere una sincronia tra le email ricevute sul Mac e quelle sul device mobile.


In questo modo si potrebbe avere uno scambio d’informazioni tra i due dispositivi, di modo da avere anche in mobilità e a portata di mano mail scaricate sul computer, oppure segnando come lette mail controllate sull’iPhone e riportate sul Mac.
Di più, potrebbe essere comodo avere un feedback di quale device è stato usato per leggere una certa email: potrebbe essere un’icona grigina vicino al pallino di non letto/letto. iPhone per quelle lette sull’iPhone, un Mac per quelle lette sul computer.
La sincronizzazione tra le email sarebbe molto importante soprattutto per le email inviate: pensate di aver bisogno di disporre di un’email che avete mandato voi, ma dall’iMac che è a casa e voi avete l’iPhone.
Sarebbe comodo poterla visualizzare anche sul dispositivo mobile che avete in tasca.


Questa integrazione arriverà indirettamente con iPhone OS 2.0 usando Mobile Me: non conterà più da quale dispositivo leggerete o invierete delle email, perché saranno disponibili per tutti i vostri device, che siano iPhone o Mac.
Ma sarebbe bello averla anche per gli account non Mobile Me, e la richiesta non è eccessiva: iPhone, iTunes e Mail sono tutti prodotti Apple, uno scambio d’informazioni più stretto non sarebbe troppo difficile da realizzare per gli ingegneri di Cupertino.


Altro aspetto dolente della sincronia sono le Note. La nuova funzione di Mail su Leopard e le Note su iPhone condividono nome ed aspetto, ma la condivisione si ferma lì. Niente scambio d’informazioni, vanificando quasi la funzione sull’iPhone. Che senso ha poter prendere appunti, se l’unico modo per disporne sul Mac è inviarseli via email?
Era tanto difficile arrivare a pensare di attivare un’opzione di scambio delle informazioni tra le Note di Mail e quelle dell’iPhone?


To-Do: i grandi assenti.
Su iPhone c’è calendario, con qualche mancanza che sarà colmata nell’OS 2.0: il calendario singolo sarà finalmente sostituito nei calendari multipli come in iCal, con tutti i loro bei colorini e la suddivisione logica che gli avete dato.
Ma di iCal manca una cosa fondamentale: le attività. Di nuovo la domanda è: ma perché non ci hanno pensato? Perché non li hanno messi? E non ci saranno neppure nel nuovo OS.
Che senso ha avere un dispositivo eccezionale come iPhone e non poter neppure sincronizzare i To-Do con quelli impostati sul Mac?
Una delle funzioni più comode di Mail è la possibilità di creare Attività a partire da email e dalle Note, comodissimo per gestire i propri progetti usando le app integrate di Leopard (ne abbiamo parlato qui), ma è frustrante non poterne disporre anche sull’iPhone. Ci sono applicazioni scaricabili dall’Installer che gestiscono i To-Do, ma non sono integrate con iCal e le attività vanno riportate a mano.
E meno male che l’informatica è l’automazione dell’informazione!


Altra cosa interessante, sia per iPhone che per gli iPod “normali” è la sincronizzazione dello stato di riproduzione della musica.
Mi spiego meglio: state ascoltando della musica in iTunes e l’iPhone è connesso. Scollegate l’iPhone, infilate le cuffiette ed uscite di casa avviando la riproduzione di musica.
Quello che sarebbe bello è che l’iPhone continuasse a riprodurre la canzone che stavate ascoltando dallo stesso punto in cui eravate arrivati con iTunes.
Come con le vecchissime audiocassette, in cui la riproduzione si interrompeva in un punto e ripartiva da quello, a meno che riavvolgeste il nastro.


Da Rubrica Indirizzi di Mac OS X vorrei che l’iPhone prendesse anche i Gruppi Smart e non solo quelli reali, così come sarebbe bello poter avere la creazione di Gruppi anche sull’iPhone.


Carino, anche se non troppo indispensabile, che i Widget Meteo e Borsa nella DashBoard si sincronizzassero con le rispettive controparti su iPhone, per chiudere il cerchio.


E voi, quale maggiore integrazione tra il sistema operativo del Mac e quello dell’iPhone vorreste?