iPhone 4: lo smartphone più affidabile e più fragile

di Redazione 11

Secondo una recente indagine condotta su oltre 50.000 smartphone in commercio, iPhone 4 di Apple è quello che registra il minor numero di malfunzionamenti ma, allo stesso tempo, quello più sensibile ai danni dovuti a cadute accidentali.

Come riporta AppleInsider, i dati provengono dalla compagnia assicurativa SquareTrade che ha elaborato le statistiche delle sue 50.000 polizze per telefoni cellulari stipulate con i clienti. Tra gli smartphone sottoposti allo studio troviamo iPhone 4 e iPhone 3GS di Apple, Droid, Droid X e Cliq di Motorola, Nexus One, Evo e Droid Incredible di HTC, BlackBerry Curve, Bold e Storm di RIM, oltre a diversi smartphone di Samsung, Palm, LG, Nokia e Sony-Ericsson.

Dallo studio è emerso che, tra tutti, iPhone 4 è lo smartphone più affidabile con appena il 2,1% di utenti che hanno subito un malfunzionamento non causato da incidenti nei primi 12 mesi di utilizzo; alle sue spalle troviamo iPhone 3GS e Motorola a parimerito con il 2,3%. Al quarto posto è presente HTC con una percentuale quasi doppia rispetto al trio di testa (3,7%).

Passiamo ora alle note dolenti. Oltre ad essere il più affidabile, iPhone 4 è risultato essere anche il più sensibile ai danni provocati da cadute accidentali (nel 77% dei casi) o da urti, nel primo anno di vita, con il 13,8%. La causa di questa percentuale così elevata (iPhone 3GS si attesta al 9,4%, circa il 50% in meno) è attribuibile, senza troppo stupore, alla presenza del vetro su entrambi i lati. “I dati sembrano suggerire che la sensibilità ai danni accidentali è direttamente proporzionale alla quantità di vetro sul dispositivo”, si legge nel rapporto.

Questo giustifica come RIM, che produce maggiormente smartphone con tastiera fisica e quindi con una quantità ridotta di vetro, risulti essere la più resistente ai danni accidentali (con il 6,7%).

[via]