iPhone 3G: dall’11 luglio in Italia e nel mondo

di Andrea "C. Miller" Nepori 5

iPhone 3G è divenuto realtà. Steve Jobs ha posto fine a rumors e indiscrezioni presentando il prodotto che tutti sinceramente ci aspettavamo. Ma se Steve non aveva promesso nulla prima del Keynote, e ciò nonostante non ha comunque deluso le aspettative, Vodafone e TIM, nonostante le dichiarazioni d’intenti, al momento in cui scriviamo non hanno ancora rivelato nulla circa eventuali prezzi e tariffe. Sappiamo solamente che iPhone uscirà in contemporanea con i due operatori (come preannunciato da TAL in febbraio) e sarà disponibile in Italia dall’11 luglio prossimo, come in altri 24 paesi del mondo. Cerchiamo di capire dunque quali scenari attendono gli utenti italiani.

Prima di tutto diciamo che al momento non è possibile sapere nulla di preciso sul prezzo. Steve Jobs durante il Keynote ha affermato testualmente che 199$ (127€!) sarà il prezzo massimo per la versione da 8GB di iPhone in tutto il mondo. Come verrà applicato nel nostro paese il tasso di cambio? Non è ancora possibile dirlo con certezza, anche se 199€ sembra essere, purtroppo, al di là delle dichiarazioni di El Jobso, un prezzo più che plausibile.

Sia i clienti Vodafone che i clienti TIM al momento dell’acquisto di iPhone potranno scegliere se sottoscrivere un contratto in abbonamento con l’operatore di riferimento o se affidarsi alla ricaricabile. La nostre fonti suggeriscono inoltre che Vodafone possa decidere di non operare alcun blocco operatore sullo smartphone di Apple, mentre non è dato di sapere nulla, nemmeno qualche indiscrezione, sulle possibili mosse di TIM in questo senso. Vodafone ha da poco rilasciato il primo comunicato ufficiale, ma senza alcun riferimento al costo del dispositivo.

Dall’altra parte dell’oceano AT&T ha invece comunicato una notizia prevedibile: alla diminuzione del prezzo di iPhone corrisponderà un aumento della quota mensile per l’abbonamento dati. Il piano standard del costo di 20$ andrà a costare 30$ mentre per gli utenti business sarà disponibile un piano flat da 45 $. Entrambi si aggiungono ai contratti voce base che partono da 40$. Qui il comunicato.

Speriamo di scoprire al più presto qualcosa di nuovo sui prezzi e sulle tariffe di TIM e Vodafone. Vi terremo come sempre informati in caso di novità. Stay Tuned!