iMac refresh, nuovi indizi; iTunes controller per iPhone

di Andrea "C. Miller" Nepori 3

iphonecontrolsimac.jpg

Nuovi importanti indizi di un rinnovamento dei modelli all-in-one di Cupertino dopo i primi rumors diffusi venerdì da GeekSugar. Fonti interne al circuito retail indicano come imminente l’arrivo dei nuovi iMac dotati di processore Penryn. Nel frattempo, secondo quanto riportato da TUAW, all’interno del codice dell’ultimo iPhone SDK, diffuso in settimana da Apple, si trova la prova di un nuovo software che permette di controllare iTunes direttamente dal telefono.

iMac Refresh. GeekSugar aveva diffuso per primo la notizia nei giorni scorsi: domani, o al più tardi (e più probabilmente, aggiungiamo noi) martedì, arriveranno i nuovi iMac. Oggi a confermare la notizia giungono delle segnalazioni da parte di fonti interne al circuito retail. In questo caso, diversamente da quanto avvenuto prima del rinnovamente della gamma MacBook non vi sono prove documentali, ma la probabilità che queste indiscrezioni si rivelino esatte è molto alta. I desktop all-in-one rinnovati saranno dotati di hard-disk più capienti, e con tutta probabilità monteranno di serie 2 GB di RAM. La novità più importante sarà, come previsto, l’implementazione dei processori Penryn. I prezzi in dollari non varieranno: 1.199$ per la versione base, 1.449$ e 1.799$ per le versioni superiori. Gli Apple-fans europei possono sperare in un abbassamento dei prezzi nell’ordine del centinaio di Euro, similmente a quanto avvenuto in occasione del lancio dei nuovi MacBook lo scorso 26 febbraio.


icontrol.jpg

iControl for iPhone. Domenica di rumors per i patiti della mela. TUAW segnala un’interessante prova scoperta all’interno di una porzione di codice del nuovo SDK Beta 4 per iPhone rilasciato da Apple in settimana. Una fonte anonima ha indicato la presenza di alcune stringhe localizzabili, mostrate nello screenshot (courtesy of TUAW), che suggeriscono la possibile implementazione di un software di controllo remoto di iTunes da parte di Apple. Tale applicativo, il cui nome potrebbe essere iControl, permetterebbe di sfruttare tramite wi-fi tutte le funzioni di iTunes e di riprodurre la musica della propria libreria direttamente su iPhone o iPod Touch.

Erica Sadun, l’iPhone-hacker ufficiale di TUAW, indica come altamente probabile l’arrivo di un software di questo tipo. Apple, come d’abitudine, non ha lasciato trapelare nulla sullo sviluppo di applicazioni native per iPhone 2.0, ma tutti si aspettano che Cupertino punti ad un proprio parco programmi per la nuova versione del melafonino. iControl potrebbe già essere un buon inizio. In ogni caso chi non volesse aspettare troppo a lungo può provare la versione Ajax Remote di Remote Buddy della IO Spirit, che trasforma un iPhone o un iTouch in un super-controller, e svolge egregiamente le funzioni promesse da un eventuale iControl.