Twelve South lancia HoverBar, braccio flessibile per iPad

di Andrea "C. Miller" Nepori 4

Ieri Twelve South ha lanciato l’HoverBar, un braccio flessibile con supporto per iPad che si aggancia al piedistallo di un iMac o di un Thunderblot Display e consente di affiancare il Tablet allo schermo principale.
E’ un prodotto interessante, non troppo diverso da soluzioni analoghe che si possono trovare già adesso sul Web, ma sicuramente più rifinito nel design, com’è nello stile di Twelve South. HoverBar è un po’ caro (79$) ma almeno ad un primo sguardo sembra un’idea ben realizzata  e la possibilità di agganciare il braccio ad un iMac o ad un display è solo una delle possibili destinazioni d’uso, come mostrato dal video promozionale del prodotto (a seguire).

Come accennavo, online si trovano già delle soluzioni analoghe. Una veloce ricerca su Amazon.com ci svela l’esistenza del braccio regolabile della Empire (39,99$), di un altro marchiato Charger City e vari altri prodotti no-brand, molto generici.
Twelve South. la cui potenza di fuoco sul piano del marketing è notevole, si è approcciata a questa specifica nicchia di accessori per iPad con un prodotto che almeno a prima vista aspira a non finire classificato con quelli elencati qui sopra. Ecco il video:

Interessante l’applicazione “per lo studio” e quella “da cucina”, anche se dimenticare il letto nel video promozionale è una gravissima lacuna (pensate ad HoverBar agganciato alla testiera che tiene l’iPad alla giusta distanza dai vostri occhi mentre voi, supini e rilassati, vi godete un film o la lettura di un eBook o di una rivista).
Un appunto che mi sento di fare, così ad occhio e in attesa magari di provare il prodotto quando arriverà da noi, è che nell’uso affiancato al monitor proposto dal marketing di Twelve South, l’ergonomia è un vago ricordo: alzare la spalla per operare su un dispositivo touch posto all’altezza degli occhi non è un movimento che vi consiglio di ripetere a lungo durante una giornata lavorativa. In fondo è il motivo per cui gli iMac non sono touch e nella loro forma attuale mai lo saranno.

Il prodotto non ha ancora una data di lancio in Italia, ma è molto probabile che lo vedremo arrivare a breve su Apple Store Online (e negli Apple Store) e sui siti di altri rivenditori di accessori per iDevice, si spera ad un prezzo che non perpetui la fastidiosa tradizione del cambio 1:1 dollaro-euro.