Lo spot di iPad Air 2 per gli Oscar è narrato da Martin Scorsese

di Lorenzo Paletti Commenta

Lo spot preparato da Apple per la notte degli Oscar mostra un gruppo di studenti che utilizza l'ultima generazione di iPad per scrivere, girare e montare un film. Il tutto accompagnato dalla narrazione del regista premio oscar Martin Scorsese.

Uno spot interamente girato con iPad Air 2. Questo è quanto andato in onda durante una interruzione pubblicitaria durante la diretta della notte degli Oscar andata in onda ieri sera sul canale televisivo ABC negli Stati Uniti.

Il video, che potete vedere in questo articolo, mostra come gli studenti della Los Angeles County High School sono stati in grado di scrivere, produrre, girare e montare cortometraggi utilizzando solo un iPad. Lo spot pubblicitario, narrato dalla voce del regista premio Oscar Martin Scorsese, si intitola: “Make a film with iPad”, letteralmente “Fai un film con iPad”.

Secondo quanto riportato da Mashable, anche l’interno spot pubblicitario sarebbe stato girato con l’utilizzo di iPad Air 2. Apple ha anche creato una apposita sezione sul suo App Store per evidenziare le applicazioni utilizzate dagli studenti per creare i loro film.

Il ruolo di iPad e soprattutto iPhone nelle grandi produzioni sta diventando sempre più significante. Ovviamente i grandi studi di produzione continueranno a preferire, per i loro film ad alto budget, delle cineprese di prima classe. Ma iPhone ha fatto spesso parlare di sé per la qualità delle sue riprese.

Solo lo scorso mese il fim Tangerine, presentato al Sundance Film Festival, ha ricevuto una grande quantità di critiche positive. Si è scoperto che il film era stato interamente girato con l’utilizzo di tre iPhone 6.

L’autore e regista Sean Baker aveva commentato dicendo:

È stato incredibilmente semplice. Non abbiamo perso nemmeno un secondo di riprese. […]. Questi telefoni, siccome sono così leggeri e così piccoli, nelle mani di una persona – non importa quanto sia stabile – vibreranno sempre. E la ripresa non sarà bella. Quindi abbiamo utilizzato una Steadicam per stabilizzare la ripresa.

Il film era stato ripreso con l’utilizzo di una lente anamorfica di Monndog Labs:

Se devo essere onesto non avrei nemmeno fatto il film senza questa lente. Ha davvero elevato la ripresa a livelli cinematografici. […] Ovviamente non puoi uscire di casa e cominciare a riprendere. Certo, puoi produrre film di grande qualità a un budget molto ridotto, ma devi comunque conoscere la storia e le tecniche di 100 anii di cinematografia.

[via]