Rubati i primi screenshot di iOS in the Car

di Lorenzo Paletti 1

Steven Troughton-Smith ha pubblicato su Twitter diverse immagini di quella che, a tutti gli effetti, sembra l’interfaccia di iOS in the Car. La tecnologia presentata da Apple lo scorso anno potrebbe essere integrata in iOS 7.1 beta 4, ma non è chiaro come Troughton-Smith sia riuscito ad ottenere queste immagini.

I fotogrammi mostrano una mappa in stile iOS 7 con un layout che non è chiaramente quello di iPhone. Sulla sinistra è possibile vedere l’ora, un simbolo WiFi (che indica probabilmente la connessione dell’auto con iOS) e un pulsante Home, che probabilmente permette di tornare alla schermata principale dal display dell’automobile.

Presentato insieme ad iOS 7, iOS in the Car è una funzione disegnata per semplificare l’utilizzo di iPhone quando ci si trova in una automobile. Una volta collegato iPhone ad una macchina compatibile, iOS 7 è in grado di visualizzare sul display dell’auto applicazioni personalizzate in stile iOS 7. In questo modo l’utente può effettuare telefonate, usare la navigazione satellitare, controllare la musica del proprio telefono e molto altro come se fosse sul proprio telefono.

iosinthecar5
iOS in the Car: in alto l’immagine di Smith, sotto quella pubblicata su Apple.com

L’interfaccia mostrata da Troughton-Smith è molto differente rispetto a quella inizialmente mostrata da Apple con le sue immagini di presentazione disponibili su Apple.com. È possibile che l’interfaccia grafica sia stata aggiornata (considerati i mesi di sviluppo che sono seguiti all’annuncio della scorsa estate).

Non sono pochi i produttori di automobili che hanno dimostrato interesse verso la tecnologia. Tra questi Audi, BMW, Chevrolet e Honda.

Funzioni specifiche riguardo iOS in the Car erano già state scovate nella prima beta di iOS 7.1, cosa che aveva spinto molti a credere che il supporto alla funzione sarebbe arrivato con la release ufficiale del prossimo aggiornamento di iOS. Anche se Throughton-Smith si rifiuta di spiegare l’origine di queste immagini, sembra molto probabile che la quarta beta di iOS 7.1, pubblicata due giorni fa, contenga la risposta.

[via]