Problemi di sicurezza per iPhone 7, 6S, 6, 5S, 5 e 4S: tutta colpa di Siri

di Luigi De Girolamo 1

Problemi di sicurezza per iPhone 7, iPhone 6S, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone 5 ed iPhone 4S, legati all'aggiornamento iOS 8 e all'assistente vocale Siri. Ecco tutto quello che c'è da sapere

ios-8

Problemi di sicurezza per gli utenti che sono in possesso dei vari iPhone 7, iPhone 6S, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone 5 ed iPhone 4S. Tutto nasce dall’assistente vocale Siri che, a quanto pare, attraverso una semplice procedura, consentirebbe ad altre persone di accedere ad un device senza utilizzare il codice di sblocco.

Come? Semplicemente sfruttando una falla che nasce da iOS 8 e che si spera venga risolta con un apposito aggiornamento software in breve tempo. Ecco i dettagli:

    • Chiamate (telefonata, oppure FaceTime audio o video) il telefono da attaccare; se non ne conoscete il numero, chiedete a Siri “Chi sono io?”
    • Quando arriva la chiamata, invece di rispondere, premete il pulsante Messaggio > Personalizza…
    • Attivate Siri e dite “Attiva Voice Over”
    • Tornate alla schermata del messaggio, fate doppio tap sul nome del chiamante e mantenete il dito; poi, velocissimi, fate clic sulla tastiera (ci vorranno un po’ di tentativi). Il trucco va a buon fine quando si “srotola” la barra con fotocamera, effetti e applicazioni di iMessage.
    • Ora dite a Siri “Disattiva Voice Over.”
    • Tornate alla schermata di composizione del messaggio e battete una lettera qualunque per iniziare a scrivere il nome di un contatto; poi toccate la “i” di informazioni che compare e create un nuovo contatto. Da qui potete leggere la cronologia delle conversazioni.
    • A questo punto potete perfino aggiungere una foto; cosa che di fatto mostra l’intera galleria di immagini salvate sul dispositivo, anche se è bloccato.

Per il momento non vi resta altro da fare che disabilitare Siri nella schermata di blocco, in attesa che l’aggiornamento iOS 10.2 metta una pezza ad una fastidiosa falla.