iOS 14, novità in campo sicurezza con il portachiavi iCloud

di Giovanni Tripodi Commenta

La sicurezza dei propri dati è sempre al primo posto per Apple e con iOS 14 si è lavorato assiduamente per migliorare tale aspetto, grazie soprattutto a qualche novità di rilievo legata al portachiavi iCloud.

Si parla di netti miglioramenti principalmente relativi alla sicurezza delle password durante la navigazione web o l’utilizzo di diverse applicazioni che esigono un codice privato per utilizzarle. Sappiamo come il portachiavi iCloud abbia come funzione principale quella di memorizzare e sincronizzare tutte le nostre password dai vari siti web ed app tramite iCloud, ora con iOS 14 consente ad accedere ad informazioni più utili sulle loro password.

portachiavi iCloud

Con iOS 14 migliora la protezione delle nostre password

Apple ha sempre avuto un occhio di riguardo per la sicurezza dei propri utenti, legata insomma non solo alla privacy, ma anche alla protezione dei propri codici per accedere ai vari siti web o app presenti su iPhone o iPad. Ecco che, tramite iOS 14, è stato introdotto un nuovo menù, definito”Consigli sulla sicurezza”, che evidenzia le varie password che potrebbero mettere in pericolo i nostri account.

Si fa leva più nel dettaglio su password che sono facilmente indovinate oppure potrebbero essere state violate e quindi mettere a rischio la sicurezza dei propri dati. Grazie al nuovo portachiavi iCloud, non bisognerà più preoccuparsi di problemi di questo tipo perché suggerisce all’utente il problema legato ad una determinata password e ne genera una nettamente più sicura.

Come agisce il nuovo portachiavi iCloud su iOS 14?

Vi sono quindi dei veri e propri avvisi di sicurezza in questo portachiavi iCloud, utili per poter migliorare notevolmente la propria navigazione web, senza preoccuparsi di una possibile violazione. Esempi di questo tipo sono: “Molte persone usano questa password, il che la rende facile da indovinare”; “Questa password è facile da indovinare”“Questa password utilizza una sequenza, “123”. “L’uso di schemi comuni rende le password facili da indovinare”.

Esempi anche abbastanza banali che rendono perfettamente però idea del lavoro che svolge questo portachiavi iCloud, a volte insomma si sottovalutano le proprie password, ma uno schema più complesso può rendere molto più sicuri i vari dati. Inoltre, un altro aspetto da tener presente è la verifica, da parte sempre di questo portachiavi iCloud, se le nostre password siano state coinvolte in violazione di dati ed arriva immediatamente l’avviso.