Che cosa è iCloud?




Panoramica iCloud .com

Che cosa è iCloud? Come lo si utilizza? Come è possibile attivarlo e sfruttarne le diverse funzioni? In questo capitolo della nostra guida Primi Passi su Mac forniremo una panoramica dei servizi online di Apple e iCloud.
iCloud è il nome generico con cui Apple indica i suoi servizi online. Sotto il nome iCloud ricadono, come vedremo tra un istante, diversi generi di servizi e funzioni. iCloud è disponibile gratuitamente per chiunque possegga un Mac, e durante il processo di attivazione di un nuovo computer viene chiesto all’utente se desidera utilizzare le funzioni di iCloud.
Per usare iCloud è sufficiente avere un Apple ID, ovvero un account Apple. Non è necessario che sia lo stesso account Apple che utilizzate per effettuare acquisti su App Store, ma dovrete utilizzare lo stesso Apple ID su tutti i dispositivi (Mac, iPhone, iPad e iPod) che volete condividano tra loro i servizi di iCloud. Vediamo quali sono questi servizi.

Sincronizzazione

iCloud permette di sincronizzare messaggi di posta elettronica, contatti, calendari, promemoria e note tra diversi dispositivi. Immaginate di avere un Mac e un iPhone con attivato iCloud e associati allo stesso Apple ID. Quando prendete una nota su iPhone, questa comparirà automaticamente in Note su Mac. Quando aggiungete un evento sul calendario di Mac, questo comparirà immediatamente anche su iPhone (e su tutti gli altri vostri Mac). I dati vengono condivisi tramite la rete, quindi non è necessario che iDevice e Mac siano collegati alla stessa rete WiFi.
Lo stesso discorso vale anche per Promemoria e per i Preferiti di Safari. Se però non avete un iDevice o un altro Mac, potreste pensare che è inutile attivare queste funzioni. In realtà iCloud non si limita a sincronizzare i dati su tutti i vostri dispositivi Apple, ma salva anche una copia di questi sui server di Cupertino.
Quindi non solo potrete accedere ai vostri Contatti, Note, Promemoria e Calendari da qualsiasi dispositivo Apple, ma da qualsiasi computer (anche Windows) che abbia una connessione Internet. Visitando iCloud.com e facendo l’accesso con l’Apple ID che utilizzate per iCloud, potrete infatti accedere ai vostri Contatti, Promemoria, Calendari e Note.

Panoramica iCloud schermata

Mail

Con ogni account iCloud, Apple regala anche un indirizzo mail del tipo [email protected]. Per attivarlo dovete visitare iCloud.com e selezionare Mail. iCloud vi chiederà se volete creare un indirizzo di posta elettronica, e vi domanderà quale nome avete scelto per il vostro indirizzo. Se anche non utilizzerete l’indirizzo Mail di iCloud, noi vi consigliamo di crearne comunque uno. La sincronizzazione delle Note, infatti, richiede l’attivazione di una casella di posta elettronica iCloud.

Portachiavi

Siete stanchi di dover ricordare tutte le password dei siti che visitate e i dati della vostra carta di credito (o delle vostre carte di credito)? Portachiavi risolve il problema. Una volta attivato, Portachiavi ricorda tutte le password che inserite e tutti i dati della vostra carta di credito. Così, la prossima volta che farete un acquisto on-line, iCloud riempirà automaticamente i campi con i dati richiesti. Se desiderate attivare Portachiavi, fate attenzione. Chiunque abbia accesso al vostro account iCloud potrà accedere a qualsiasi sito a vostro nome e utilizzare la vostra carta di credito.

Torna al Mio Mac

Torna al Mio Mac vi permette di utilizzare un altro Mac di vostra proprietà anche quando siete dall’altra parte del mondo. Immaginate di essere in India, e avere attivato Trova il Mio Mac sull’iMac che avete (lasciato acceso) a casa. Dal vostro MacBook avrete accesso a tutti i dati salvati su quel computer, come se fosse collegato alla stessa rete WiFi. Tutto quello che serve è una buona connessione ad Internet e lo stesso account iCloud su entrambe i computer.

Panoramica iCloud Trova il mio Mac




Trova il Mio Mac

Se avete un iPhone, conoscerete probabilmente Trova il mio iPhone. Si tratta di un servizio che permette di rintracciare il proprio telefono quando se ne sono perse le tracce. Trova il Mio Mac funziona esattamente alla stessa maniera, solo che vi permetterà di rintracciare il vostro MacBook rubato o perduto.
Se avete attivato Trova il Mio Mac, potrete rintracciare la posizione (approssimativa) del vostro computer nel caso in cui questo sia acceso e collegato ad una rete WiFi. Per visualizzarne la posizione su una mappa dovrete visitare iCloud.com e avviare Trova il Mio iPhone. Su una sola cartina geografica potrete quindi visualizzare tutti i vostri dispositivi collegati alla rete internet: iPhone, iPad, iPod touch e Mac.
Se il computer è momentaneamente spento, potrete indicare di essere avvisati con una mail nel momento in cui si collegherà alla rete. E se non riuscirete mai più a rimettere le mani sul vostro computer, Trova il Mio Mac vi permette di bloccare il vostro computer, fargli emettere un suono (per trovarlo quando siete nelle vicinanze) e inizializzarlo, cancellandole tutto il contenuto.
Potete anche verificare la posizione del vostro Mac (e degli iDevice) tramite l’applicazione Trova il mio iPhone disponibile gratuitamente su App Store per iPhone e iPad.

Streaming Foto

Quando scattate una fotografia con il vostro iDevice, questa viene salvata sulla sua memoria. Ma se avete attivato iCloud sul telefono, tablet o iPod, la fotografia viene automaticamente caricata sui server di Apple. Se avete attivato Streaming Foto su Mac (e avete installato iPhoto) ** troverete le vostre nuove foto ad aspettarvi all’interno dell’applicazione**. Purtroppo non c’è modo di accedere alle immagini da browser, ma Streaming Foto salva e sincronizza tra iDevice e iPhoto le ultime 1000 fotografie scattate con un dispositivo mobile o importate in iPhoto.
Quindi la prossima volta che caricherete in iPhoto le fotografie della vacanza scattate con la vostra reflex, potrete riguardarle in Streaming Foto sul vostro iPhone.

File e Documenti

File e Documenti è l’ultima funzione di iCloud disponibile su Mac. Quando salvate un file sul vostro computer potete scegliere di salvarlo su una cartella disponibile sul vostro disco rigido. Oppure potete scegliere di salvarlo in iCloud. Apple fornisce gratuitamente 5GB di spazio per salvare i vostri dati personali. Un file salvato su iCloud può essere aperto da qualsiasi altro Mac associato allo stesso Apple ID, oppure da apposite applicazioni su iPad, iPhone e iPod touch.
I file di Pages, Keynote e Numbers, per esempio, possono essere salvati da un Mac su iCloud e aperti da Pages, Keynote e Numbers per iOS. Lo stesso discorso vale per diverse altre applicazioni, come Byword o iA Writer.

Panoramica iCloud Preferenze

Attivare e Disattivare le funzioni di iCloud

Quando attivate iCloud su un Mac non dovete necessariamente attivarne tutte le funzioni. Siete liberi di scegliere cosa preferite sia sincronizzato e cosa dovrebbe invece rimanere solo su quel computer. Per accedere alle impostazioni di iCloud sul vostro Mac, andate in Preferenze di Sistema (dal menu Mela), quindi scegliete iCloud.