Trickster 2: come avere i file recenti sempre a portata di app

di Andrea Corsi Commenta

Proprio come il cilindro di un mago, Trickster 2 è in grado di far saltare fuori tutti i vostri file recenti per poterli utilizzare più agevolmente in caso di necessità.

L’app per OS X Trickster 2 viene in soccorso di chi fa largo uso del proprio Mac per la gestione e la modifica di molti documenti e file e non riesce mai a recuperarli a colpo d’occhio in quanto dispersi nei meandri delle proprie cartelle.

Trickster 2 recensione TAL_1

Il punto di forza, nonché principio fondante, di quest’app è una gestione combinata e potenziata dei file recenti. Lavorando su un documento di testo, modificando una foto o guardando un video infatti il nostro Mac aggiunge questi file – e le relative cartelle – all’interno degli elementi recenti, rendendoli tuttavia disponibili solo nelle singole app o al massimo in cartelle smart o disposizioni “per data di ultima modifica”.

Trickster 2 porta tutto ciò al livello superiore. Essa infatti raccoglie, proprio come il cilindro del mago, pronto a far saltar fuori il coniglio, tutti i file, le cartelle, i documenti e le app che abbiamo aperto e le rende disponibili ad una immediata consultazione.

Organizzazione

Trickster 2 recensione TAL_2

L’app dispone di vari strumenti di ordinamento e visualizzazione dei file: è infatti possibile cambiare la visualizzazione tra modalità lista e modalità griglia, disporre i file per data di ultima apertura o in ordine alfabetico e ricercare direttamente all’interno di essi.

Trickster 2 recensione TAL_5
Essi vengono suddivisi automaticamente nelle sezioni: Tutti i file, Contrassegnati, App, Documenti, Foto, Video, Musica, Cartelle e Download. Un cuoricino sulla destra elencherà inoltre i Preferiti per un più facile accesso ad essi.

Preferenze

Trickster 2 recensione TAL impostazione

Le preferenze sono piuttosto scarne, in quanto consentono essenzialmente solo di gestire l’apertura dell’app al login e poco altro. Più interessanti risultano essere i filtri, che consentono di impostare le regole di accesso a file e cartelle, i tipi di file da escludere dalla ricerca, e via dicendo.

Conclusioni

Trickster 2 recensione TAL_4

Una volta presa dimestichezza con quest’app, essa consente di ritrovare rapidamente i file aperti recentemente. Un suo grande pregio è quello di potersi spostare rapidamente tra le varie sezioni, sfruttando le frecce sulla tastiera. Quello che a mio avviso la frena un po’ è il design, decisamente migliorabile (anche in vista di OS X Yosemite).

Trickster 2 può essere acquistata al prezzo di 8,99€ su Mac App Store.

Voto: 9.5/10

Andrea Corsi

Medico. Appassionato di mele non completamente mangiate da più di metà degli anni che porta.