AllRadio: che la radio sia con Voi

di Redazione 6

Nome: AllRadio 1.0.1
Categoria: Musica – Licenza: Costo di 0.79 Euro
Data di rilascio: 09/07/2008 – Piattaforma: iPhone – iPod touch (funzioni telefoniche escluse)

Bisogna ammetterlo, e noi di TAL le fette di salame le mangiamo e non le abbiamo sugli occhi: una grossa mancanza di iPhone è la radio. Si vive senza, ovvio: alcuni di voi non l’hanno quasi mai ascoltata e magari non la ascolterebbero neppure. Altri invece avrebbero piacere a variare le proprie playlist scaricate su iPhone da iTunes con contenuti inediti. AllRadio per iPhone e iPod touch (funzioni telefoniche escluse) aggiunge le funzioni radiofoniche ai dispositivi touch di App grazie, naturalmente, alla connessione a internet.

AllRadio per iPhone e iPod touch è compatibile con tutte le connessioni dati finora disponibili per i devices touch di Apple: una connessione 3G è naturalmente preferibile a quella EDGE. È preferibile perché, come avrete intuito, la qualità dello streaming è migliore con una connessione veloce: è ovvio che il Wi-Fi è il top per ascoltare la radio tramite AllRadio per iPhone e iPod touch. Il programma in questione, però, pone le basi per ascoltare la radio “in mobilità”: consigliamo quindi l’utilizzo di AllRadio con un iPhone 3G.

AllRadio, una volta acquistato tramite App Store, sarà presente sulla SpringBoard del vostro iPhone con il nome “VisualRadio“: cliccate l’icona e entrerete nel mondo delle radio in streaming. Nella prima schermata, se il vostro iPhone è localizzato in italiano, presenterà una piccola selezione di emittenti radiofoniche italiane e tra tutte spicca “Radio Capri” che dal nome è vero simbolo di “verace italianità“.

Se la selezione proposta non vi piacesse (e abbiamo buona fiducia che così sarà), avrete a disposizione una selezione di ben 2000 emittenti radiofoniche: siamo sicuri che tale “mare magnum” dopo avervi spaventato in un primo momento, possa diventare un utile “bouquet” da cui estrarre sempre una emittente vicina ai vostri gusti musicali. Tramite il menu, posto sul fondo dell’applicazione, potrete muovervi nelle varie sezioni: “Player” (la schermata principale), “Featured(dove troverete i “preferiti di AllRadio”), “Directory” (dove troverete, divise in cartelle, tutte e 2000 le emittenti disponibili) e infine la sezione “About“.

Dopo una giornata di prova, proviamo a trarre delle utili conclusioni: AllRadio funziona abbastanza bene, nonostante qualche crash occasionale, e le emittenti provate sono risultate sempre disponibili. La qualità di ascolto con il Wi-Fi è ovviamente ottima, buona con la connessione 3G e sconsigliabile quella EDGE soprattutto se vi trovate su un mezzo in movimento, come un treno, perché iPhone come ogni telefono, continuando a cambiare le celle telefoniche, diminuisce l’ampiezza di banda. Assolutamente da rivedere il consumo di batteria, soprattutto con iPhone 2G: a un certo punto era più caldo di una bistecchiera.

AllRadio è disponibile nell’ App Store di Apple nella categoria “Musica” al prezzo di 0.79 Euro.