Steve Jobs: completata la sceneggiatura del film tratto dalla biografia

di Lorenzo Paletti Commenta

aaronsorkin

Aaron Sorkin, autore di film e serie televisive, ha terminato la stesura della sceneggiatura per il film ispirato alla biografia ufficiale di Steve Jobs e ha inviato il testo a Sony, che si occuperà di produrre il lungometraggio. Questo, almeno, secondo Variety.

Sorkin, noto per The Social Network, The West Wing e, ultimamente, anche per Newsroom, era stato scelto per scrivere la sceneggiatura quasi due anni fa, nella primavera del 2012. Sorkin aveva dichiarato che il film non seguirà l’intera vita di Jobs, ma sarà suddiviso in tre scene dalla durata di 30 minuti l’una che mostreranno Jobs nel dietro le quinte di tre eventi fondamentali per la sua carriera. Il primo sarà il lancio del primo Mac, il secondo la presentazione di NeXT cube e il terzo la presentazione di iPod. Non è chiaro se Sorkin abbia tenuto fede a quanto promesso nel 2012, o se il suo progetto (e il suo copione) siano cambiati.

Sorkin ha ammesso che le biografie hanno un naturale andamento “dalla culla alla bara” a cui è difficile sfuggire, ma aveva anche aggiunto che sperava di riuscire a fare qualcosa di particolare per il film dedicato al fondatore e CEO di Apple. Vale la pena ricordare che il film di Sorkin è completamente scorrelato da Jobs, pellicola pubblicata lo scorso anno con protagonista Ashton Kutcher che non ha ricevuto grandi plausi da critica, pubblico e soprattutto dalle persone che quella storia l’hanno vissuta (come Steve Wozniak).

Rimane ancora da definire invece un regista, e soprattutto il nome dell’attore che dovrà rappresentare Jobs sullo schermo. Al tempo in cui Sorkin aveva preso il lavoro, era circolato il nome di Noah Wyle, che aveva già interpretato Jobs in Pirates of the Silicon Valley e si era detto disponibile a riprendere il ruolo.

[via]