India: iPhone è uno status symbol, ma vende poco

di Lorenzo Paletti Commenta

indiaphonejump-master675

iPhone, in india, è un vero status symbol. Lo scrive Saritha Rai in un articolo sul New York Times. In un paese dove una pizza costa 75 centesimi, e una bottiglia di bibita gasata 16 centesimi, è difficile che uno smartphone riesca a fare colpo. Ma la situazione, grazie a rapidi collegamenti 3G ed economici smartphone, sta cambiando. E Apple non può lasciarsi sfuggire l’occasione.

Rai riporta le parole di Abhilash Sathyendra, che con uno stipendio mensile di 400 dollari ha impiegato diversi mesi a racimolare quanto necessario per acquistare il suo iPhone 4S. 150 dollari subito, e sei rate mensili da 62,50 dollari:

Ho usato telefoni Android a lungo, ma iPhone è una dichiarazione dello status sociale. Penso che non appaia incredibile, ma figo e corporate.

Gli indiani, che acquistano diversi oggetti tramite pagamenti rateizzati (persino un paio di pantaloni), non possono permettersi di spendere una fortuna per l’acquisto di un telefono cellulare. Ecco per i dumphone la fanno da padrone, mentre solo il 20% dei dispositivi presenti nel paese è uno smartphone. La situazione sta però cambiando. Lo scorso anno sono stati 41,4 milioni gli smartphone messi sugli scaffali in India, il doppio di quelli registrati l’anno precedente. Il mercato smartphone è cresciuto di 229 punti percentuali nel terzo trimestre del 2013, e secondo IDC le vendite potrebbero superare i 129 milioni di unità entro il 2015:

Con questo tipo di energia, questo è un mercato nel quale Apple non può più permettersi di essere un giocatore marginale, vendendo a pochi fortunati e perdendo terreno con i combattivi rivali.

Gli smartphone più venduti, in India, vengono pagati dai 70 ai 200 dollari, e proprio per questa ragione Samsung domina la classifica delle vendite. Apple è oltre la decima posizione. La soluzione? Pagamenti rateizzati, operazioni di scambio (portaci il tuo vecchio telefono e te lo valuteremo fino a 220 dollari per un iPhone 5c) e piani tariffari per l’acquisto di un telefono a bassissimo prezzo grazie agli operatori telefonici. Ma la concorrenza domina già il mercato, e per Apple potrebbe essere difficile riuscire a farsi strada ora.

[via]