Lotto Sorcerer: le previsioni del lotto sul Mac

di Paolo Petrone 11

lottosorcerericona Nome: Lotto Sorcerer 6.11.2
Categoria: Simulazione – Licenza: Shareware
Data di rilascio: 01/01/2008 – Prezzo finale: $34.95

Chissà quanti di voi sognano di vincere al lotto per potersi acquistare un nuovo Mac o (magari) il prossimo iPhone italiano.

Per poter aiutare tutti gli appassionati dei numeri e della dea bendata, nasce Lotto Sorcerer. Si tratta di un software che effettua l’analisi dei numeri del lotto con la relativa previsione d’estrazione.

Questa applicazione utilizza un sistema di analisi statistica estremamente avanzato e mediante un’intelligenza artificiale (una “neural network” come la definiscono gli sviluppatori) è in grado di rilevare i modelli di vincita.


I modelli così individuati vengono raccomandati all’utente sulla base di quella che viene evidenziata come strategia di vincita più efficace.

Questo progetto è nato nel lontano 1989 e da quasi vent’anni continua a crescere e perfezionarsi restando l’unico software per Macintosh presente nella rete ad offrire questo servizio.

Il software è stato inizialmente sviluppato sulle teorie statistiche dei dr. W. Edwards Deming e Joseph M. Juran ed ora affianca a queste teorie l’ausilio dei sistemi informatici per rilevare “i sottili modelli nel caos” con cui “azzeccare” le previsioni.

Gli sviluppatori precisano che l’applciazione usa la stessa procedura predittiva algoritmica che viene usata dallo Stock Market Oracle (Oracolo del Mercato Azionario), un software della stessa azienda utilizzato in ambito borsistico.

Se siete appassionati del lotto e ascoltate puntualmente le previsioni di maghi e maghelle, non potrete sottrarvi al dolce “profumo” della tecnologia. E chissà che magari non vinciate qualcosina!

Download: http://www.macupdate.com/download.php/10691/lotsrmx6.dmg
Link: http://macupdate.com/info.php/id/10691/lotto-sorcerer

  • theseed

    si peccato che non c’entri nulla. Fate parte di quella schiera di persone che non hanno ancora capito che non ci sono “sistemi” per vincere al lotto. Siete come quelli intelligentoni che pensano che siccome il 70 (dico un numero a caso) non esce da 117 volte allora è più probabile che esca. CAZ za ta. Ogni volte si rinizia da capo. Può uscire un qualsiasi numero da 1 a 90. Non ci sono programmi che tengono. Queste cose fanno bene solo ad un soggetto: lo stato. Che si piglia i vostri soldi.

    Se volete giocare al lotto fatelo. Ma è tutta una questione di culo. Non ci sono modelli matematici che tengano. L’unico modo con cui potete aumentare le vostre probabilità di vincita è quello di giocare più numeri aumentando la puntata se possibile.

    Non esistono metodi. PUNTO: E qui finisce la questione.

  • lucas

    qst articolo mi lascia proprio perplesso.. vorrei ricordare che la statistica per quanto riguarda il gioco del lotto è completamente inutile, e di sicuro nn influisce nei risulati finali

  • Paolo Petrone

    Cari ragazzi ed egregi lettori il gioco del lotto è un gioco antichissimo che alcuni storici fanno risalire al lontano 1448 e sulla cui liceità non credo di potermi esprimere io non essendo nè storico nè matematico.
    Il fatto che voi diciate che possa uscire un numero qualunque è verissimo, ma è altrettanto errato dire che ciò non corrisponda ad alcun modello matematico. Si tratta della nota teoria della probabilità, una delle teorie verso cui è possibile ricondurre il gioco (l’altra teoria è quella dei numeri ritardatari).
    Nessuno di noi vuole ergersi a matematico o scienziato, vi ricordo tuttavia che con le nostre recensioni cerchiamo non soltanto di diffondere informazioni sui software più noti, ma anche su software “di nicchia” che magari possono solo incuriosire l’utenza.
    Il nostro obiettivo è stimolarvi e farvi sapere che anche ciò che non immaginereste mai esiste. Ed esiste proprio per il nostro Mac. Voi l’avreste mai detto?

  • eRRiCo

    No ma ora #1 mi chiedo se sei vittima delle bisbocce post vacanziere..
    Era il caso di imbastire un proclama e buttarlo giù pure in malo modo per informare il mondo della cosa più lampante che c’è, cioè che essendo GIOCO , il Lotto non ha “sistemi” efficaci per vincere perchè regolato da variabili?
    Poi non capisco l’attinenza della tua risposta al post..Paolo mica ci ha invitato a giocare, ha postato un programma che per alcuni può pure essere utile..se per te non lo è, non scaricarlo,no? ;-)

  • Paolo Petrone

    Grazie eRRiCo per l’appassionante difesa! Quando apriremo uno studio legale qui su TheAppleLounge ti terremo in considerazione! :D

  • Ragazzi non vi date troppo da fare a rispondere a theseed alias carletto alias altri nomi qui su The Apple Lounge.

    E’ lo stesso troll provocatore con IP 213.140.11.136 che aveva in passato lasciato altri commenti offensivi. Si era spacciato anche per il “fratello di quello che in verità usa questo computer”, pur di essere accettato.

    Infatti il suo IP era già stato bannato, poi in un “rigurgito” di pietà lo avevo inserito nello spam, per dargli una chance, si fosse d’ora in poi comportato bene. Ma vedo che non c’è verso, da oggi sei di nuovo fuori.

  • Paolo Petrone

    Domanda: ma i troll sono nani, hanno i capelli verdi e giocano al lotto con la clava? :D

  • Paolo mi dispiace doverti contraddire, ma è comprovato che la teoria dei numeri ritardatari non ha nessun valore nè può essere messa sullo stesso piano della teoria scientifica delle probabilità. Il ritardo accumulato di un numero non influisce in alcun modo sulla probabilità che il numero esca nell’estrazione successiva. La teoria della probabilità governa invece semplicemente l’evento estrazione, dicendoci che ad ogni sortita tutti i numeri, essendo ogni volta presenti nell’urna nella loro totalità hanno la stessa probabilità di uscire. Se il 38, per dire, non esce su Napoli per 100 estrazioni, alla 101ma estrazione , proprio per la suddetta legge matematica, ha esattamente la stessa probabilità di uscire degli altri 89 numeri.

    Tuttavia il programma di cui si parla nel post è molto interessante perchè analizza il problema da una prospettiva completamente diversa. Come dicono gli sviluppatori sul sito, l’idea è quella di riuscire a delineare una sequenza riconoscibile e ripetuta nel caos. I dati borsistici o le estrazioni delle lotterie di tutto il mondo forniscono una grossa mole di dati molto utili per testare dei modelli matematici di predizione. L’idea si rifà alla cosiddetta definizione frequentista della probabilità, che prende spunto dalla teoria dei grandi numeri. “in una successione di prove effettuate nelle medesime condizioni, la frequenza di un evento si avvicina alla probabilità dell’evento stesso, e l’approssimazione tende a migliorare con l’aumentare delle prove.” (WIKI) In sostanza se consideriamo che tutte le estrazioni del lotto avvengono nelle stesse condizioni possiamo provare a prendere tutto lo storico delle passate estrazioni e con approssimazione sempre maggiore all’aumentare degli eventi analizzati possiamo individuare un pattern che esce più regolarmente. In realtà perchè questo fatto sia valido i numeri devono essere grandi veramente , neanche se avessero cominciato i romani ad estrarre il lotto avremmo oggi una quantità sufficiente di prove effettuate per applicare questa teoria , soprattutto a causa del continuo mutare delle variabili fisiche che innumerevoli regolano ogni evento.

    Spero di non essere stato troppo fumoso !

    Buona Notte ragazzi

  • Paolo Petrone

    Caro Camillo non capisco in cosa mi contraddici. Se leggi (bene) il mio commento scoprirai che l’unico modello matematico cui faccio riferimento è la teoria della probabilità. La teoria dei numeri ritardatari esiste, ma resta una teoria non matematica e non scientifica (ovviamente).
    Ad ogni modo tutto quello che dici è perfetto per chiarire ogni dubbio, ma è anche ben spiegato nel link al Wiki che ho aggiunto nel mio precedente commento.
    E cmq come dice eRRiCo, io su questi spazi segnalo solo software, non posso (nè voglio) mica trasformare in cuochi tutti quelli che provano un’applicazione con ricette di cucina! :D

  • Camillo Miller

    Ah ah, ok. Avevo frainteso la parte in cui parli delle due teorie, per quello pensavo di contraddirti, invece siamo d’accordissimo ! Ciao !

  • Luca

    Secondo me i 90 numeri del lotto sono tutti concatenati tra loro da un energia invisibile.Questa energia e’ mossa da una legge ben precisa proprio come ci sono tante leggi che governano l’universo,la legge di gravita’ ad esempio.
    E’ proprio questa legge ad ogni estrazione del lotto fa sortire sulle ruote certi numeri anziche’ altri.Io negli ultimi 2 mesi ho vinto ben 10 ambi secchi su RUOTA DETERMINATA e un terno secco.
    Se dite che il lotto e’ puro sedere allora anche la vita sulla terra e’ puro caso.