MobileMe chiuso per sempre, lunga vita ad iCloud

di Andrea "C. Miller" Nepori 1

Dopo un anno di reminder, diligentemente inviati da Apple tramite email a tutti gli utenti registrati, è arrivato il fatidico giorno: da ieri su me.com, pagina di accesso del servizio MobileMe, campeggia un cartello con la scritta “CHIUSO” e l’invito, per tutti quanti, a passare ad iCloud.
Ma non tutto è perduto, per chi non ha ancora provveduto a migrare il proprio account e a salvare altrove le foto presenti nella Galleria e su iDisk.

Nella pagina principale del servizio, infatti, Apple offre ancora tre link utili (che rimarranno attivi per un po’) attraverso i quali si può accedere a MobileMe e recuperare le foto dalla Galleria o i file dal disco virtuale iDisk, due feature dismesse dall’offerta iCloud che ora tutti gli utenti dotati di iOS 5 e OS X Lion possono utilizzare al posto del vecchio servizio.

La pagina invita poi ad effettuare definitivamente la migrazione verso la nuova piattaforma attraverso una procedura guidata. Il nuovo servizio, ormai totalmente gratuito, rimarrà in ogni caso precluso a tutti coloro che hanno un Mac troppo vecchio per far girare OS X Lion o un dispositivo iOS non abbastanza nuovo da supportare iOS 5.