iTunes e accessori: Apple guadagna più della concorrenza

di Lorenzo Paletti Commenta

asymco_itunes_phone_revenues

Che Apple, da sola, possa vantare la maggior parte dei guadagni del mercato della telefonia mobile non è una novità. Ma c’è un’altra cifra che fa riflettere sul business di Apple. Cupertino, da sola, guadagna con iTunes e la vendita degli accessori quello che la maggior parte delle compagnie concorrenti guadagna vendendo telefoni.

Nell’ultimo trimestre, Apple ha confermato di avere guadagnato da iTunes e accessori qualcosa come 5,5 miliardi di dollari. Si tratta di una cifra maggiore di quelle registrata con la vendita di telefoni da Nokia, Motorola, Sony, LG, RIM (ora nota con il nome BlackBerry) e HTC.

L’analista Horace Dediu di Asymco ha pubblicato questi dati, aggiungendo che iTunes potrebbe rivelarsi un mercato più ricco dei Mac per il 2013 di Apple. Scrive Dediu: “iTunes è ora il quarto mercato più ricco per Apple, avendo superato iPod in guadagni due anni fa. La crescita di iTunes relativa a quella di Mac significa che potrebbe diventare il terzo più ricco business entro la fine dell’anno”.

iTunes rappresenta un mercato più grande persino dell’abbinamento Xbox e Windows Phone di Microsoft. Il primo è noto per essere uno dei settori migliori alla compagnia di Redmond, che ha trovato nell’intrattenimento casalingo una ottima fonte di guadagno.

Nel frattempo l’analista Scott Devitt di Morgan Stanley sostiene che Apple potrebbe ricevere da Google un miliardo di dollari per rendere il motore di ricerca di Mountain View lo standard sui milioni di iDevice venduti. Si tratta di una cifra circa 10 volte maggiore di quanto Cupertino chiedeva a Google solo tre anni fa. La ragione di questo aumento sarebbe legata al ruolo sempre più aggressivo di Microsoft e Bing nel mercato delle ricerche sulla rete. È proprio il caso di dire che fra i due litiganti, è il terzo a godere.

[via]