iOS e Android dominano il mercato dei giochi portatili negli USA

di Davide Leoni Commenta

Giochi iOS e Android

Secondo le previsioni dell’agenzia Flurry, basati sui dati NPD, iOS e Android raggiungeranno alla fine del 2011 il 58% di quota di mercato nel settore dei giochi portatili negli Stati Uniti. I dati si riferiscono ai guadagni generati dai dispositivi mobili e dalle vendite software.

La previsione si basa sull’altissimo tasso di crescita degli smartphone, sempre più usati come console da gioco a discapito di piattaforme come PSP, Nintendo DS e 3DS. Secondo molti, gli handheld tradizionali sono alla frutta e presto cesseranno di esistere.

Nel 2009, iOS e Android detenevano una quota di mercato pari al 19%, mentre il Nintendo DS dominava il mercato USA con una quota pari al 70%, PSP poteva contare su un misero ma comunque dignitoso 11%.

L’anno successivo le quote di PSP e DS sono calate ulteriormente al 9 e al 57%, mentre la quota degli smartphone basati su Android e iOS è schizzata al 34% generando guadagni per 800 milioni di dollari. L’anno precedente i guadagni per queste due piattaforme erano pari a 500 milioni di dollari.

Nel 2011, la svolta, il Nintendo DS si deve accontentare di un discreto 36%, mentre PSP è crollata fino al 6%, al contrario i guadagni generati dai giochi per iOS e Android sono schizzati alle stelle, con il 58% del mercato ed un fatturato pari a 1,9 miliardi di dollari. Ovviamente si tratta di stime e non di dati precisi, visto che il 2011 non è ancora finito, in ogni caso sono numeri semplicemente impressionanti.

Smartphone e tablet stanno mettendo in serie difficoltà il settore delle console portatili, negli USA PSP è ormai giunta alla frutta ed anche le vendite del Nintendo DS continuano a calare, per non parlare di quelle del 3DS, piattaforma più recente che dovrebbe generare vendite elevate, invece non è così.

In Europa la situazione sembra invece l’inversa, i possessori di iPhone, iPad e smartphone Android usano queste console per giocare, ma niente può sostituire il vero fascino delle console portatili.

Per quanto mi riguarda, ormai da qualche anno mi sono tuffato a pesce nel mondo dei giochi per iOS. A casa ho PSP, DS e 3DS, console che prendono polvere in un cassetto, mentre iPad e iPod Touch sono sempre accesi e in continuo movimento. Del resto i giochi per iOS hanno ormai raggiunto un livello qualitativo altissimo e la possibilità di avere nuovi titoli a costi ridotti (se non gratis) è davvero un vantaggio enorme, per quanto mi riguarda.

Se anche voi, come me, amate giocare su iPhone e iPad, vi consiglio di mettere TapPlayer.com tra i siti preferiti, blog interamente dedicato ai giochi per iOS, gestito dal sottoscritto insieme ad altri validissimi collaboratori.

[via]