BioShock Infinite su OS X dal 29 agosto

di Giordano Rodda 2

Con il ragguardevole metascore di 94%, BioShock Infinite si qualifica in pieno come uno dei videogiochi più apprezzati di questo 2013, se non addirittura il titolo dell’anno. Ora il terzo capitolo (uno spin-off, in realtà) della saga steampunk di BioShock arriva, con qualche mese di ritardo, anche su OS X, grazie alla collaborazione tra Irrational Games, 2K Games e Aspyr Media. Il gioco sarà distribuito a partire dal 29 agosto attraverso Mac App Store e Steam.

BSI-Homepage-Loggedin-Banner

C’è di più: su GameAgent.com si può preordinare BioShock Infinite nella versione Steam già da oggi a un prezzo di 59 dollari e 99 (che fanno 44 euro e 99 , con il 20% di sconto per chi ha già un account) ricevendo in omaggio il DLC Columbia’s Finest. Inoltre Aspyr è già al lavoro per la conversione di un altro DLC, Clash in the Clouds, che potrebbe anche essere pronto per la fine del mese e uscire insieme o poco dopo il gioco. Ovviamente preordini e DLC bonus valgono solo per la versione Steam, viste le limitazioni del Mac App Store. Qui trovate maggiori informazioni.

BioShock Infinite è un titolo molto particolare: Ken Levine, il designer dell’intera serie, ha tirato fuori tutta la sua formazione da sceneggiatore per una storyline dove si affrontano con nonchalance religioni oltranziste, gruppi di estremisti pronti a tutto e utopie ideologiche da incubo. Il setting è basato sull’America del 1912 (beh, perlomeno una sua versione con città volanti) ma in molti – dal Tea Party americano al movimento Occupy – hanno visto allusioni non troppo velate alla situazione politica e sociale odierna.

2675-BSI-Screen2

Detto questo, BioShock Infinite ha tutti i crismi di un first-person shooter curatissimo, con un gameplay accattivante (dalle armi ai Vigors, i poteri speciali, passando per le Sky-lines dove sfrecciare facendo fuoco a raffica) e personaggi assai indovinati come il protagonista, il mercenario Booker DeWitt, e la misteriosa Elizabeth, una «ragazza da salvare» con più di un segreto. Insomma, un gioco da non farsi scappare.

I requisiti minimi per BioShock Infinite in versione OS X sono i seguenti: Mountain Lion, processore Intel Core 2 Duo 2.2 Ghz, 4 GB di RAM, 30 GB di spazio libero su disco e, per quanto riguarda la scheda video, da Nvidia GeForce 640M, Radeon HD 3870, Intel HD 4000 in su, con 512 MB di memoria.