Things: gestite al meglio i vostri impegni

di Andrea Branca 5

Nome: Things 0.9.6
Categoria: Varie – Licenza: 

Free
Data di rilascio: 01.11.08 – Piattaforma: PPC/Intel

La vita ai nostri giorni può risultare estremamente stressante e caotica, tant’è che spesso e volentieri ci capita di dimenticare maldestramente tutti gli impegni ai quali siamo chiamati ad adempire. Al fine di risolvere questo problema di organizzazione, la maggior parte delle persone si affida ad un’agenda, cartacea o elettronica, grazie alla quale tener traccia di tutti questi fattori. Anche nel sistema operativo Apple è presente un elemento volto a questo scopo, ovvero iCal. Come facilmente intuibile dal nome, però, l’applicazione risulta essere semplicemente un calendario nel quale inserire i propri impegni, senza offrire delle opzioni più elaborate e personalizzate. Se cercate un software più preciso e versatile allora potrebbe esservi di grande aiuto Things, un’applicazione che resterà freeware fino al suo lancio ufficiale, il quale avverrà durante il prossimo MacWorld.

Una volta installato e lanciato sul vostro computer Mac, Things vi sorprenderà immediatamente grazie alla sua interfaccia esteticamente accattivante ed in pieno Apple style. Sulla sinistra è possibile accedere alle varie categorie in cui verranno suddivisi gli eventi inseriti nel database, i quale si distinguono in impegni in programma per il giorno stesso, per una data successiva oppure per un futuro non precisato. Naturalmente nel caso doveste avere bisogno di categorie personalizzate aggiuntive il programma vi consentirà di aggiungerne quante ne vorrete.

L’inserimento di ogni nota permette di identificare al meglio il tipo di impegno che contrassegnerà la vostra giornata. Oltre al titolo, infatti, potrete indicarne la data, il luogo, aggiungere dei tag di riferimento e completare il tutto con eventuali annotazioni.
Nel caso in cui il vostro database dovesse raggiungere dimensioni importanti, l’utilizzo dei tag vi risulterà fondamentale al fine di districarsi tra tutte le informazioni inserite.

Durante le nostre prove Things si è rivelata un’applicazione di buon livello sotto tutti i punti di vista. Vi ricordiamo che il software rimarrà gratuito solo per alcuni mesi, e che quindi è consigliabile cimentarsi nel download prima del prossimo MacWord, data in cui Things diventerà a pagamento.

Download
Link