LiteIcon 1.3b: trasformiamo le icone del MAC

di Paolo Petrone 6

liteicon iconaNome: LiteIcon 1.3b
Categoria: Icone – Licenza: Free
Data di rilascio: 26/11/2007 – Piattaforma: PPC/Intel

Con l’arrivo di Leopard tutti i programmi classici che usavamo su Tiger hanno dovuto attendere gli aggiornamenti per poter funzionare perfettamente anche sul nuovo s.o. della casa di Cupertino.

Una delle più grandi pecche in queste ultime settimane è stata l’assenza di un buon software in grado di effettuare la sostituzione delle icone di sistema.

Il più noto CandyBar (shareware), è infatti diventato Leopard compatibile solo in questi giorni, mentre LiteIcon (freeware) lo ha anticipato di alcune ore.

Come abbiamo già scritto in un nostro precedente articolo su Mail, la sostituzione dell’icona di una cartella, di un file o di un’applicazione è molto semplice.
Per sostituire l’icona dovrete inizialmente cliccare sulla nuova icona e premere contemporaneamente i tasti “Mela” + “C”. Poi passate sull’applicazione o sul file da trasformare. Cliccate sulla sua icona e premete contemporaneamente “Mela” + “I”. All’apertura della finestra “Informazioni” dovete selezionare la piccola icona in alto a sinistra nella finestra di “Informazioni”. Quando la vedrete evidenziata e contornata da un lieve bordo azzurro dovrete pigiare contemporaneamente i tasti “Mela” + “V”.

Tuttavia queste modifiche verranno perse al successivo riavvio se tentate di modificare dei file di sistema. E’ il caso della cartella delle “Applicazioni” o della “Libreria”.
Così come non vi è consentita una trasformazione di default di tutte le icone delle cartelle o di tutti i file doc o di tutti i file mp3 ad esempio.

Con CandyBar 3 o con LiteIcon questi ostacoli diventano facilmente superabili.

candybar imagin

CandyBar 3

Entrambi i software infatti presentano una finestra principale suddivisa per ambienti: “Sistema”, “Cartelle”, “Volumi”, “Dock” e così via.
All’interno di ogni singola sezione dovrete sostituire la vecchia icona con la nuova scelta da voi con un semplice “drag & drop“.

liteicon imagin

LiteIcon 1.3b

Ed infine non vi resta che riavviare il “Finder” per osservare le modifiche da voi realizzate.

E se ora che avete scaricato il software e avete capito come è semplice sostituire leicone immagine 1 vostre vecchie icone, ciò che vi manca è la materia prima (cioè le nuove icone), vi consiglio una tranquilla passeggiata tra le 109 pagine di Interfacelift.com dedicate alle icone per Mac o tra le 32 pagine di Iconfactoy.com.
Avrete così la possibilità di scegliere la vostra icona più bella per il Finder o per le cartelle, per i software o per i vostri documenti.

Che si tratti di evidenziare una cartella che usate per lavoro, o la cartella in cui icona immagine 2riponete i giochi dei vostri bimbi, la trasformazione delle icone è quel tocco di personalizzazione in più che rende il nostro Mac così bello e così invidiato dagli amici Windows-users.
Vi basterà un secondo per imparare a trasformarle e una vita per dimenticare come sarà diventato bello il vostro Mac.

Download: http://www.macupdate.com/download.php/24764/LiteIcon1.3.dmg
Link: http://www.macupdate.com/info.php/id/24764/liteicon