Apple suggerisce agli utenti di Chrome e Firefox di passare a Safari

di Lorenzo Paletti 3

Se state navigando la rete su OS X Yosemite usando Google Chorme o Firefox, è possibile che il sistema operativo di Cupertino vi abbia già invitati a passare a Safari attraverso una notifica.

safaribenchmarks-800x542

Se state navigando la rete su OS X Yosemite usando Google Chorme o Firefox, è possibile che il sistema operativo di Cupertino vi abbia già invitati a passare a Safari attraverso una notifica.

Gli utenti dei browser concorrenti a Safari su OS X avrebbero infatti cominciato a visualizzare insistenti notifiche da parte di Apple che li invita a usare safari, perché è la soluzione:

Veloce, energeticamente efficiente e con un ottimo design.

Molti screenshot sono comparsi su Twitter nelle scorse ore a dimostrare la notifica di apple, che lascia solo due opzioni: “Prova” o “Ricordamelo più tardi”. Sembra quindi che non ci sia modo, per gli utenti di Chrome e Firefox, di sfuggire a Safari. O quantomeno alla notifica che invita a provarlo.

Apple ha dichiarato di avere introdotto diverse novità sotto la scocca di Safari, come un “nuovo, velocissimo motore JavaScript” e tecnologie per la salvaguardia energetica che consumano meno rapidamente la batteria del vostro MacBook.

Sempre secondo Apple, Safari sarebbe sensibilmente più veloce rispetto a Firefox e Chrome. La dichiarazione è stata però messa alla prova da CNET. Safari ha avuto ottime performance nei benchmark JetStream e Speedometer, che misurano le performance di JavaScript, e ha anche anche superato Chrome e Firefox in JSBench. Ma Safari ha avuto risultati peggiori alla concorrenza quando testato con i benchmark Octane e Kraken.

Ciò non toglie che, se siete utenti Safari, vorrete utilizzarne la nuova versione. Safari 8 si è dimostrato molto migliore rispetto a Safari 7, con un punteggo dell’89% migliore su Speedometer e dell’81% migliore su JetStream.

A questo si aggiungono una nuova interfaccia ridisegnata (con una barra superiore sempre più sottile) e Handoff, che permette di proseguire la visita di un sito che si sta guardando sul proprio iPhone direttamente su Mac.

[via]