Mac OS X 10.6.5: build 10H555 agli sviluppatori

di Luca Iannario Commenta

Nella giornata di ieri Apple ha reso disponibile una nuova build di Snow Leopard alla comunità di sviluppatori. La nuova build, etichettata con il codice 10H555, allo stato attuale pesa 614MB e porterà il sistema operativo dell’azienda di Cupertino alla versione 10.6.5.

Considerando l’imminente rilascio dell’aggiornamento di iOS 4.2, non è così difficile pensare che gli ingegneri di Apple si siano concentrati sull’integrazione tra i due sistemi operativi, soprattutto per quanto riguarda la nuova funzionalità AirPrint; senza un opportuno aggiornamento, infatti, gli iDevice potrebbero stampare solo verso un numero ristretto di stampanti compatibili della HP.

In generale, l’aggiornamento prevede la risoluzione di diversi bug riscontrati nelle versione precedente al fine di ottenere maggiore stabilità, compatibilità e sicurezza. Per completezza riportiamo le note di rilascio:

  • Migliora l’affidabilità con i server Microsoft Exchange
  • Risolve un ritardo tra i processi di stampa
  • Risolve un problema di stampa con alcune stampanti HP collegate ad Airport Extreme
  • Risolve un problema quando si trascinano i contatti dalla Rubrica Indirizzi ad iCal
  • Risolve il problema per cui trascinando un elemento da una pila impedisce al Dock di nascondersi automaticamente
  • Aggiunge il supporto SSL per caricare i file su iDisk
  • Risolve un problema con le informazioni di Wikipedia non visualizzate correttamente nel Dizionario
  • Migliora le prestazioni di MainStage su alcuni sistemi Mac
  • Risolve i problemi di spaziatura con i font OpenType
  • Migliora l’affidabilità con alcuni display braille Bluetooth
  • Risolve un problema di VoiceOver durante l’esplorazione di alcuni siti Web con Safari 5
  • Migliora la stabilità e le prestazioni di applicazioni grafiche e giochi

Confermando la tendenza delle build precedenti, anche in questo caso non sono stati segnalati “known issues” ed Apple continua a chiedere agli sviluppatori di soffermarsi a testare alcuni punti chiave del sistema operativo come il sottosistema grafico 3D, QuickTime, periferiche USB, Time Machine e il sistema di stampa (sia tradizionale che attraverso AirPrint).

[via]