Nuovi MacBook Air: in arrivo la prossima settimana con più RAM?

di Luca Iannario 1

Continuano a susseguirsi i rumor a proposito dell’imminente aggiornamento dei modelli attuali di MacBook Air. Diversamente da quanto pronosticato recentemente, sembrerebbe che l’attesa sia prolungata alla prossima settimana (del resto oggi è venerdì, mi sembra scontato). Secondo quanto riportato da All Things D, infatti, i prossimi modelli arriveranno sul mercato alla fine della prossima settimana.

In base a quanto sostenuto da “diverse fonti” ritenute a conoscenza dei fatti, “l’azienda prevede di distribuire gli aggiornamenti dei suoi MacBook Air alla fine della prossima settimana”, presumibilmente tra giovedì 21 e venerdì 22 luglio.

Come riporta AppleInsider, inoltre, l’aggiornamento potrebbe includere anche un aumento della RAM di default (che passerebbe da 2GB a 4GB, espandibile fino ad 8GB) e dei dischi a stato solido (con tagli da 128GB e 256GB, e non da 64GB) per supportare al meglio il prossimo sistema operativo, OS X Lion, che dovrebbe essere installato di fabbrica.

La notizia arriva dall’analista di Concord Securities Ming-Chi Kuo, il quale (dopo aver analizzato i componenti acquistati dall’azienda di Cupertino) sostiene che Apple non sta più effettuando ordini per MacBook Air con 2GB di RAM (sia per il modello da 11,6” che per quello da 13,3”). Allo stesso modo, Kuo sostiene che Apple abbandonerà i SSD da 64GB per offrire uno storage di base da 128GB, espandibile fino a 256GB. Contrariamente a quanto riportato in precedenza, i prossimi SSD dovrebbero essere estraibili senza troppe difficoltà (non saranno saldati alla scheda madre).

Per quanto riguarda la CPU, sappiamo già da tempo che probabilmente Apple sceglierà i nuovi processori ultra-low-voltage di Intel della famiglia Sandy Bridge; i candidati sono il Core i5-2467M (1,6GHz), i7-2637M (1,7GHz) e il i7-2677M (1,8GHz). Ognuno di questi processori consuma appena 17W di energia.

[via]