Nuovi iMac con processori Sandy Bridge domani?

di Luca Iannario 2

nuovi-imac-2009.jpg

Diventano più insistenti i rumor a proposito dell’introduzione dei nuovi iMac mid 2011 con processori della famiglia Sandy Bridge di Intel. I computer desktop all-in-one progettati dall’azienda di Cupertino potrebbero essere i protagonisti della giornata di domani, martedì 3 maggio.

Secondo quanto riportato da AppleInsider, infatti, alcune fonti ritenute a conoscenza dei fatti sostengono che già domani Apple sostituirà gli iMac attualmente in commercio (con processori Core di prima generazione e mini Display port) con una versione più performante.

In base alle ultime voci di corridoio (sostenute anche da un ragionamento logico) i nuovi iMac saranno equipaggiati con CPU della famiglia Sandy Bridge e potranno disporre della nuova tecnologia Thunderbolt, per il trasferimento veloce dei dati, che sostituirà appunto la porta mini Display (esattamente come è avvenuto per i MacBook Pro di ultima generazione).

Non ci sono ulteriori informazioni circa l’eventuale cambiamento della dimensione del display (attualmente da 21” e 27”) e sull’utilizzo di schede video AMD Radeon HD 6000 series (utilizzate anche nei nuovi MacBook Pro early 2011). L’imminente arrivo dei nuovi iMac sarebbe testimoniato dalle usuali operazioni di routine che Apple esegue ogni volta che si appresta a introdurre un nuovo prodotto sul mercato per cercare di rendere la distribuzione più fluida possibile.

Secondo quanto sostenuto dalle fonti non meglio identificate per ovvi motivi, è probabile che l’operazione di lancio avvenga durante la giornata di domani (e non durante questa notte). Si tratterebbe di uno speed-bump, in pratica, a circa 9 mesi dall’introduzione dei modelli attualmente in vendita in tutto il mondo, molto importante dal punto di vista strategico per le vendite dei Mac in generale (che “soffrono” sempre più la concorrenza dei prodotti mobile come iPhone e iPad).

[via]