Jobs risponde via e-mail su AirPrint e iBooks

di Giuseppe Adelardi 16

AirPrint email

Steve Jobs si è fatto nuovamente vivo e, dopo un breve periodo di calma relativa, ha ricominciato a rispondere direttamente ai messaggi e-mail ricevuti dai consumatori. Questa volta è stato il turno di un utente che ha chiesto a Jobs notizie riguardo alle mancanze di AirPrint anche in iOS 4.2. Il fortunato ragazzo ha ricevuto risposta dandone poi notizia sul forum di MacRumors.

La risposta di Jobs è stata laconica ed il CEO si è limitato a dire che i tempi necessari per permettere la stampa senza driver sono lunghi.

AirPrint e la stampa senza driver

Il ragazzo, di nome Stan, ha scritto

Mi avete fatto fremere annunciando AirPrint. Ora, dopo aver aggiornato ad iOS 4.2, scopro che posso stampare solamente su 11 stampanti selezionate da voi. Scherziamo?!

La replica di Jobs (o di chi per lui) è stata, come sempre, molto stringata

Tante altre (n.d.r. cose?) arriveranno prossimamente. Questo è il tempo necessario per compiere un balzo enorme nella stampa senza driver, che non è poca cosa.

AirPrint è una tecnologia che permette la stampa wireless direttamente dagli iDevice dotati di iOS 4.2 senza necessità di installare alcun pesante driver e quindi completamente on-the-fly. Non è chiaro però cosa Jobs intendesse con “Lots”. Potrebbe essere infatti che il CEO volesse dire che AirPrint avrà finalmente piene funzioni e che sarà dunque possibile effettuare la stampa su qualsiasi stampante su rete locale oppure che si riferisse all’aggiunta di altre stampanti alla lista delle 11 direttamente compatibili attualmente disponibili.

Per la cronaca, le 11 stampanti con le quali è possibile stampare in modalità wireless da iOS sono tutte di casa HP e sono elencate in fondo alla pagina dedicata da Apple ad AirPrint. Come sempre, pieni di speranza derivante dalle parole del CEO Apple, non resta che aspettare che AirPrint venga reso disponibile in modo completo al più presto.

Se non volete aspettare i tempi di Apple, potete sempre seguire questo nostro tutorial per attivare AirPrint su stampanti condivise in rete.

PDF su iBooks

Un altro utente, a quanto apprendiamo da un articolo pubblicato da MacLife.gr, avrebbe suggerito a Jobs di aggiungere la possibilità di organizzare in cartelle i libri o i PDF inseriti all’interno di iBooks ricevendo una stringata risposta affermativa

Coming.

Inserendo infatti anche file PDF diversi da libri all’interno di iBooks si rischia di generare confusione e di rendere meno intuitivo l’utilizzo dell’App. Il posizionamento di gruppi di file in cartelle potrebbe rendere iBooks molto più diretto ed utile.

Non è stato possibile verificare la veridicità di queste mail grazie agli header ma entrambe sembrano veritiere, anche alla luce delle poche parole utilizzate dal CEO.

Steve Jobs email ibooks

[Via]