iWatch: Apple registra il nome in Russia?

di Pasquale Cacciatore 1

continuous
Altra conferma relativa al fantomatico iWatch di Apple, che giorno dopo giorno sembra farsi sempre più reale: secondo la stampa russa, infatti, l’azienda di Cupertino avrebbe avviato una richiesta di registrazione del trademark proprio in Russia.

È il giornale russo Izvestia a far sapere che Apple avrebbe chiesto la registrazione del nome per evitare problemi legali con molta della concorrenza “assonante” relativa ai marchi “iWatch”. La cosa particolare è che la registrazione sarebbe stata classificata sotto due classi: una “classe 9”, relativa a computer e periferiche, ed una “classe 14” relativa ad orologi ed articoli di gioielleria. Insomma, il connubio perfetto che confermerebbe l’idea di iWatch che si è creata nel corso del tempo grazie ai vari rumors.

Il giornale russo sottolinea come Apple avesse già iniziato la registrazione del marchio “iWatch” in Paesi come Trinidad & Tobago e Giamaica (ci sono report che riconducono al Dicembre 2012), ovvero in luoghi dove fosse più difficile per la stampa intercettare la notizia.

Che comunque questa notizia sia una conferma effettiva del “progetto iWatch”, ovviamente, non possiamo stabilirlo per certo. Fatto sta che, se mai un “iWatch” dovesse essere rilasciato sul mercato, vorrà dire che Apple avrà combattuto legalmente in termini di trademark: sono infatti tantissimi, in tutto il mondo, prodotti dal nome simile a quello tanto caro ai vari rumors che ruotano attorno all’orologio 2.0.

[via]