Fifa 13, la recensione di TAL

di Lucio Botteri 2

GamePad integrato

Fifa 13 ci evita di scaricare un’applicazione aggiuntiva: EA SPORTS GamePad, che era necessaria per controllare Fifa 12 su iPad da iPhone. Nella nuova versione la funzionalità è integrata all’interno dell’app per iPhone, il che se da una parte è positivo in quanto avremo un’icona in meno ad affollarci le schermate, da un’altra rende impossibile convincere un amico che non ha installato Fifa sul suo dispositivo a giocare insieme: difficilmente accetterà di sborsare 5,49€ per una singola partita.

Rose sempre aggiornate

Da questa versione (e finalmente, direi) è possibile aggiornare le rose durante il campionato. Ciò significa che il gioco non diventerà obsoleto a partire da gennaio.

Controlli

Vedi il paragrafo “Sistema di controllo” a pagina 2.

Integrazione YouTube

Lionel Messi e Andrea Pirlo

I replay delle azioni possono ora essere caricate sul proprio account YouTube direttamente dal gioco, accedendo al proprio profilo.

Ottimizzato per iPhone 5

Concludiamo con una feature davvero ovvia, essendo il gioco uscito praticamente in simultanea con l’ultimo smartphone di casa Apple. Il mezzo pollice in più si avverte durante il gioco, i comandi affollano molto meno la visuale e poi, diciamolo, ormai siamo abituati a guardare il campo in 16:9.

Giudizio complessivo

Un classico del gaming, un gioco imperdibile. Sfrutta in maniera egregia gli ultimi dispositivi come iPhone 5 ed iPad 3 e non soffre di alcune piccole perplessità di codice che invece aveva il suo predecessore. Fifa 13 è stabile e fluido come non mai. Unica nota dolente: la telecronaca. È forse troppo chiederla in italiano?

Grafica 9
Sonoro 7

Giocabilità e longevità 9,5
Sistema di controllo 8,5
Voto Complessivo 8,5

Precedente 1 2 3