Techspansion chiude: addio Visualhub.

di Emanuele L. Cavassa 17

Questo è un triste, triste weekend per me. Il software più bello per la conversione di video tra formati ci lascia orfani in maniera improvvisa ed assolutamente non prevista.

Techspansion, il produttore di iSquint (software gratuito per la conversione di filmati verso iPod), AudialHub (compressione tra formati audio) e soprattutto VisualHub ha chiuso l’attività e discontinuato la produzione (e l’aggiornamento) dei suoi software.

VisualHub, in particolare, era il coltellino svizzero della conversione, che consentiva di portare sostanzialmente ogni formato video verso MP4, ogni tipo di device di Apple, MPEG2, FLV, WMV, ecc. Utilissima era la possibilità di conformare un file in formato DV a come Final Cut se lo aspetta, risparmiando tempo una volta inseriti nel software di montaggio di Apple.
Sfruttava le potenzialità di XGrid per distribuire su più Mac in rete il carico di lavoro e soprattutto faceva un uso efficientissimo dei processori multicore arrivando a sfruttarne tutta la potenza di calcolo.

L’attuale versione è stabile e pienamente funzionale, ma dispiace davvero tanto che sia certo il non aver più uno sviluppo futuro di questo software.

Oltre ad essere funzionale, VisualHub è anche un software “simpatico“: interrompendo la conversione visualizza il messaggio “Oh bene, è stato bello finché è durato”, aprendo le impostazioni avanzate commenta “Non farlo, farai casino!”, quando il tempo stimato di conversione non era reale VisualHub commentava “Mentivo…”.

Ora ci rimangono FFmpegX (su cui comunque VisualHub poggiava), Compressor (il meglio, non c’è dubbio… ma contenuto in Final Cut Studio 2: non alla portata delle tasche di tutti) e… bè, nulla. Come semplicità e varietà di formati non avevo mai trovato nulla di altrettanto bello per le conversioni dei miei lavori.

La mia licenza di VisualHub la tengo ben stretta ed al sicuro, ora che Techspansion ha chiuso.

[Via|Tuaw]