Pixelmator sceglie Mac App Store

di Gospel Quaggia 9

Gli sviluppatori di Pixelmator, uno dei migliori editor di immagini per Mac OS X,  hanno annunciato sul loro blog che approderanno presto in Mac App Store, rendendolo così l’unico canale di vendita del proprio software.

La decisione deriva da una serie di vantaggi che Mac App Store offre agli sviluppatori. Primo fra tutti, il vantaggio di poter focalizzare l’attenzione sullo sviluppo del software senza dover più pensare alla creazione di un canale di vendita concorrenziale che raggiunga i clienti in modo ottimale (sito web, pubblicità, etc.).

Inoltre, rivolgendosi a Mac App Store, gli sviluppatori non dovranno più occuparsi dello sviluppo di un sistema di update efficiente, di sistemi di licenza e anti pirateria. Insomma, tutta una serie di motivi che secondo loro valgono bene la spartizione 30-70 del reddito generato dalle vendite.

Se si pensa ai costi che una Software House deve affrontare in quel senso, è abbastanza chiaro che Mac App Store diventi una possibilità di abbattere i costi che vanno oltre la semplice creazione di un software. Resta solo da vedere come verrà affrontato il problema delle licenze di chi ha già acquistato Pixelmator, cosa che preoccupa molti utenti.

Le possibilità sono varie: un sistema di coupon che consenta il download a chi già possiede la licenza o la creazione di una versione ex-novo con il mantenimento del supporto all’ultima versione rilasciata all’esterno del nuovo sistema di Apple.

Lo vedremo presto. Quello che è certo è che gli sviluppatori di Pixelmator sono veramente galvanizzati dal nuovo Store e, cosa non da poco, fieri di essere apparsi in Launchpad durante la sneak peek di Mac OS X 10.7 Lion.

[via | TUAW]