OS X 10.11.3 El Capitan è disponibile per il download

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Giornata di aggiornamenti per Apple: dopo iOS 9.2.1, arriva anche la nuova versione di OS X El Capitan, pensata per migliorare la stabilità e la sicurezza del sistema.

os x el capitan
Apple è particolarmente impegnata oggi e lancia al pubblico anche OS X 10.11.3, dopo il rilascio di iOS 9.2.1. Si tratta di fatto del terzo update da quando, lo scorso fine settembre, è stata resa disponibile l’ultima edizione del sistema operativo soprannominata El Capitan. La disponibilità della versione pubblica segue alle tre beta per sviluppatori e beta tester pubblici che erano state distribuite nelle scorse settimane. L’aggiornamento è disponibile tramite il Mac App Store e può essere scaricato ovviamente da tutti gli utenti OS X El Capitan.

Non si tratta di un major update, in termini di funzionalità inedite introdotte, dato che si “limita” a migliorare la stabilità, la compatibilità e la sicurezza del proprio Mac, assicurando quindi la correzione di diversi bug e vari aggiornamenti volti proprio alla sicurezza. Non è una novità, dato che durante il periodo di beta non erano emerse informazioni interessanti circa il possibile inserimento di caratteristiche non ancora presenti.

Ma ovviamente in casa Apple non si sono fermati e si sta già lavorando a OS X 10.11.4, che è da poco entrato in fase di test ed è stato distribuito in formato beta agli sviluppatori all’inizio della scorsa settimana. Tuttavia, come nel caso dell’aggiornamento odierno, non bisogna attendersi grosse novità: il prossimo update si concentrerà anch’esso sulla sistemazione di bug vari e sul miglioramento delle performance di sistema. Non è prevista quindi, salvo clamorose sorprese, l’introduzione di nuove feature.

Il lancio al pubblico di OS X 10.11.4 non è stato ancora annunciato, ma probabilmente sarà disponibile in primavera insieme a iOS 9.3. L’aggiornamento per il sistema operativo mobile, a differenza di quello per Mac, porterà invece alcune interessanti funzionalità inedite, tra cui spiccherà Night Shift, una caratteristica studiata per far sì che lo schermo regoli la luminosità automaticamente a seconda dell’ora del giorno, così da non affaticare troppo la vista.

[via]