Nuova Apple TV: preordini dal 26 ottobre

di Giovanni Ferlazzo 1

Tim Cook annuncia che i preordini per la nuova Apple TV partiranno la prossima settimana: si attendono conferme sui prezzi italiani.

Parlando alla conferenza WSJDLive di questa notte, Tim Cook, amministratore delegato del colosso di Cupertino, ha annunciato che la distribuzione della nuove unità di Apple TV inizierà sul finire della prossima settimana, mentre la fase di preordini partirà dalla giornata di lunedì 26 ottobre.


apple tv 2015

Stesso discorso dovrebbe valere per l’Italia, dato che il comunicato stampa della divisione nostrana annunciava la disponibilità del nuovo set-top box proprio a partire dalla fine di ottobre. Manca solo un dettaglio: la conferma dei prezzi. La Apple TV di quarta generazione negli Stati Uniti avrà un prezzo di 149 dollari per il modello da 32 GB e di 199 dollari per la variante da 64 GB. Per il nostro paese possiamo per il momento affidarci soltanto alle ultime indiscrezioni: 179 euro per Apple TV da 32 GB e 239 euro per il modello con il doppio della memoria interna. Ma, come detto, è meglio attendere conferme ufficiali in merito che non dovrebbero tardare ad arrivare.

La nuova Apple TV comprende un processore A8 e si contraddistingue per una forte innovazione dal punto di vista del software: tvOS, il sistema operativo appositamente progettato per il set-top box e derivato direttamente da iOS. Permetterà agli sviluppatori di realizzare applicazioni dedicate esclusivamente alle funzionalità dell’apparecchio, con la grande novità dei giochi. Non a caso è stato realizzato anche un controller bluetooth specifico per godere al meglio dell’esperienza videoludica, anche se saranno supportati anche gli altri pad già compatibili con iOS, in modo da garantire una grossa universalità sotto questo punto di vista. Spicca anche l’inedito Siri Remote, che permetterà di interagire con Apple TV non solo tramite una pratica superficie touch in vetro, ma anche con l’ausilio della voce, grazie al supporto di Siri, per cercare film e trasmissioni per titolo, genere, cast, troupe, classifica e popolarità. Tutto è studiato insomma nel segno dell’innovazione e della massima immediatezza.

[via]