Niente display OLED per l’iPhone 7, ora è ufficiale

di Luigi De Girolamo Commenta

Tra i punti di forza del melafonino 2016 non ci sarà la produzione degli schermi OLED, almeno stando alle ultime indiscrezioni che arrivano direttamente dal Giappone. Cosa possiamo aspettarci a questo punto sul popolare device=

iPhone 7

Nei giorni scorsi si è parlato davvero tanto di una serie di possibili caratteristiche per il nuovo iPhone 7, considerando il fatto che utenti ed addetti ai lavori si aspettano una piccola rivoluzione in casa Apple, in seguito alla parziale evoluzione che abbiamo avuto modo di toccare con mano lo scorso settembre con l’iPhone 6S.

Coloro che speravano di andare incontro anche ai tanto attesi schermi OLED già a partire dall’iPhone 7, però, probabilmente dovranno mettersi l’animo in pace. Proprio in questi giorni è giunto infatti un annuncio da parte di Japan Display, che a conti fatti ha confermato l’avvio della produzione di massa dei suddetti display solo a partire dal 2018.

Volendo quindi forzare un po’ le previsioni ed immaginando che il 2017 sarà l’anno degli iPhone 7S, a questo punto potremmo azzardare l’uscita dei suddetti schermi parallelamente all’iPhone 8, sempre che i fornitori di Apple riescano a seguire senza intoppi un percorso che evidentemente è stato già intrapreso.

Staremo a vedere a questo punto su quali novità Apple deciderà di puntare, perché se da un lato è vero che l’iPhone 6 ha dato il via ad un trend decisamente favorevole ed interessante per il brand di Cupertino, almeno per quanto riguarda il volume di vendite registrato, allo stesso tempo è inevitabile che ogni due anni le aspettative nei confronti di un melafonino siano decisamente alte, a maggior ragione se si pensa che diversi produttori outsider che puntano su Android stanno crescendo moltissmo. Come nel caso di Huawei. Dati questi presupposti, secondo voi quale sarà la principale novità che toccheremo con mano con il nuovo iPhone 7?